LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trento. Sul Piano regolatore ora ci cerca unintesa
E. Fer.
Corriere del Trentino 17/6/2020

Prove di dialogo in consiglio comunale a Trento. Anche nella seconda giornata di discussione sulladozione definitiva della variante al Piano regolatore generale, gli argomenti più divisivi si confermano essere la creazione del bacino idrico sul Monte Bondone e la previsione di nuovi edifici residenziali per il cohousing tra Melta e Gardolo. Tra emendamenti e ordini del giorno, tuttavia, le forze politiche cercano di trovare la quadra.

Il centrodestra, pur convinto dellassoluta necessità della realizzazione del nuovo bacino nella zona delle Viote a nord del parcheggio nei pressi del Rifugio Viote, ha comunque depositato un ordine del giorno per individuare la migliore ubicazione in un processo partecipativo con circoscrizioni interessate, Asuc, popolazione, esercenti e portatori di interessi a patto che lamministrazione avvii la procedura di Variante per opere pubbliche al Prg entro sei mesi. Andrea Merler (Civica trentina) lascia intendere che se ci fosse un avvicinamento delle parti in questa direzione siamo disponibili a valutazioni.

Il lavorio di mediazione fra le parti potrebbe concentrarsi anche attorno a un emendamento proposto da Paolo Biasioli (#inMovimento) sulla questione cohousing (una lottizzazione che ieri Jacopo Zannini de Laltra Trento a sinistra ha chiesto allAula di stralciare unendosi al medesimo appello fatto da Marco Ianes di Futura). Biasioli suggerisce di suddividere lattuale C3 prevista in due C3 più piccole adiacenti, prevedendo due insediamenti di dimensioni più ridotte uno a ovest e uno a est dellarea. La superficie ceduta al Comune rimarrebbe di 15.000 metri quadrati, così come quella per gli insediamenti di 8.315, che però verrebbero a svilupparsi agli estremi est e ovest delle rispettive aree, confinanti con zone già urbanizzate, in modo che al Comune venga ceduta tutta la zona centrale per creare il secondo tassello di quel grande corridoio verde tra il parco di Melta e la piscina comunale. Le parti sono al lavoro per valutare questa ipotesi, sul tavolo anche la possibilità di ridurre le altezze. Fra gli emendamenti depositati anche quelli proposti da Massimo Ducati e Eugenio Oliva (insieme allo stesso Biasioli) per assegnare alle aree agricole abbandonate una nuova destinazione urbanistica che permetta un loro nuovo utilizzo da parte dei proprietari.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news