LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riapre sabato il Museo della Scala. E domenica si festeggia la Musica
Giuseppina Manin
Corriere della Sera - Milano 18/6/2020

Cinque artisti si alterneranno al prezioso pianoforte di Liszt

Il primo pezzo della Scala riapre sabato. Dopo quattro mesi di chiusura forzata, il Museo Teatrale schiude di nuovo le sue porte al pubblico. Porte laterali, ma le porte della storia della Scala, ricorda Donatella Brunazzi, direttrice operativa. Scrigno di tesori dellarte lirica, il suo fascino sta nella dimensione privata, di salotto ottocentesco, perfetta per esaltare quadri e strumenti, ma penalizzante in tempi di distanze obbligatorie. I 250 mila visitatori dellanno sono un ricordo e una speranza. Per il momento avvisa Brunazzi gli ingressi saranno contingentati, 30 persone per volta su prenotazione. Ma limportante è che si riapra. E che la musica torni a scorrere dal vivo. Domenica, Festa della Musica, non solo la visita al Museo sarà gratuita (per iscriversi www.museoscala.org) ma alle 11, collegandosi sulla pagina Facebook del Museo, su Facebook e YouTube della Scala o durante lo Speciale di Classica HD, si potrà ascoltare il concerto ideato intorno a uno dei pezzi più rari del Museo, il pianoforte di Franz Liszt. Uno Steinway gran coda dallinterno dorato che ha radunato cinque musicisti: la soprano Eleonora Buratto e il basso Andrea Mastroni accompagnati dal maestro James Vaughan. E poi il pianista e compositore Orazio Sciortino, il pianista e direttore dorchestra Michele Gamba. Riuniti dalla magia di uno strumento dallanima antica e tormentata. Un mese prima di morire Liszt lo donò alla nipote Daniela von Bulow, figlia di Cosima, figlia illegittima di Liszt. Nel 1910 Daniela si trasferì con il marito a Villa Cargnacco di Gardone Riviera, poi requisita dai fascisti e data a DAnnunzio che ne fece il Vittoriale degli italiani. Solo alla morte del Vate il piano tornò ai von Bulow, che lo donarono alla Scala



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news