LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riapre Portus, una finestra sullimpero romano
Corriere della Sera - Roma 18/6/2020


Da oggi larea archeologica (con 33 ettari di parchi e radure) accoglie di nuovo i visitatori


Con tutte le cautele anti-Covid temperatura rilevata allingresso, obbligo di mascherina indossata e distanziamento dagli altri individui il Parco archeologico di Ostia Antica riapre larea archeologica di Portus che da oggi accoglierà i visitatori.

Il sistema di Ostia e Portus va immaginato tutto insieme: è un sistema di commerci, di idee, di religioni , di aspetti sociali che confluiscono nel mondo romano e ne costituiscono il valore fondante. Portus era ed è una finestra sullimpero, quello straordinario sistema che aveva per baricentro il Mediterraneo, ricorda larcheologa Mariarosaria Barbera, direttore del Parco archeologico.

Larea custodisce magazzini, portici e colonnati monumentali, insieme a tutte le strutture portuali indispensabili per alimentare i consumi di Roma, capitale di un vastissimo impero mediterraneo. La vicenda di Portus si avvia per impulso dellimperatore Claudio nel 42 d.C. e in pochi decenni estende la propria logistica su 65 ettari, attraversati da canali artificiali che abbreviavano il percorso delle merci verso il porto interno, a Testaccio. Ma è Traiano nel 112, con laiuto determinante dellarchitetto siriano Apollodoro, a perfezionare lo scalo di Roma inventando un porto esagonale, approdo perfetto per almeno 200 grandi navi alla volta.

La responsabile dellarea di Portus, larcheologa Marina Lo Blundo, illustra il nuovo percorso di visita: Appena entrati si notano file di colonne bugnate, è il portico di Claudio che offre un ingresso sontuoso allarea degli imponenti magazzini, prima quelli traianei poi quelli aggiunti in fase severiana. Poco oltre ecco le indicazioni per la Basilica Paleo-cristiana della città di Portus. Prima di tornare allingresso si giunge al recente scavo del cosiddetto molo della Lanterna. Portus accoglie volentieri le famiglie che desiderano uscire e camminare allaria aperta, grazie ai suoi 33 ettari di prati e radure circondate da alberi.

Ingresso gratuito dalle 9 alle 18, con chiusura alle 19, tutti i giovedì e i venerdì più il primo e il terzo sabato e la prima e la terza domenica del mese. Lingresso è sulla via Portuense 2360 (antistante il n. civico 2329), sotto il viadotto di via dellAeroporto di Fiumicino. Cancelli aperti anche per le guide turistiche che potranno portare gruppi fino a 25 persone se utilizzando dispositivi audio oppure fino a 10 persone, se prive di dispositivi.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news