LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Movida, dai residenti in piazzail catalogo delle notti insonni
Antonio Passanese
Corriere Fiorentino - 23/6/2020

Confronto in Santo Spirito. Al lavoro per definire un pacchetto di richieste al sindaco.

I sommersi della mala movida passano allazione. Tutti distanziati e con la mascherina, in trenta ieri pomeriggio si sono ritrovati in piazza Santo Spirito o Santo Spritz, come lha scherzosamente definita qualcuno per cercare di organizzare dal basso, e senza comitati o partiti politici, una manifestazione di protesta che faccia capire al sindaco che in questa città non esistono solo i commercianti, contro cui non abbiamo nulla, ma esistono anche i residenti. E lui, che è il garante dei nostri diritti dovrebbe saperlo.

Dopo due ore di discussione in cui ognuno dei presenti ha raccontato la propria esperienza a causa di ciò che accade dal giovedì sera alla domenica sera sotto le loro finestre, davanti ai loro portoni il caso più emblematico è quello della 80 enne Maria Grazia: Non dormo da anni per quello che succede sul sagrato della basilica. Ho un marito cardiopatico e di notte ha bisogno di aria ma mi tocca tenere le finestre chiuse per il chiasso. Chi mi paga lossigeno, il sindaco?. I cittadini si sono trovati daccordo su una serie di punti che condivideranno in unaltra assemblea a cui vorremmo partecipasse anche il priore di Santo Spirito, padre Pagano per poi inviarli ufficialmente a Palazzo Vecchio.

Ed è bene che si sappia che facciamo sul serio. È finito il tempo delle lettere, degli esposti e degli appelli si sfogano alcuni residenti, paonazzi per la rabbia Questa amministrazione comunale ci sta prendendo in giro, e le dichiarazioni deliranti del sindaco Nardella, che invece di calmare gli animi butta benzina sul fuoco accusandoci di creare tensioni, ce lo dimostrano. Quei fiorentini cerano abitanti anche di SantAmbrogio e Santa Croce che ieri si sono dati appuntamento nella piazza simbolo della mala movida, a Palazzo Vecchio chiedono con forza il divieto di vendita di alcol da asporto (quindi drink solo ai tavolini), bagni pubblici gratuiti aperti fino alle 2 del mattino (e nel caso gestiti dagli stessi esercenti), la pulizia delle strade e delle piazze dalluna del mattino per scoraggiare assembramenti, polizia municipale in via del Presto di San Martino e in tutte quelle strade che sono diventate dei pisciatoi, e la tutela del sagrato di Santo Spirito, sfregiato e offeso ogni fine settimana da migliaia di ragazzi ubriachi. Schiamazzi, bevute, cloache a cielo aperto, come denunciato da anni e anche ieri dai residenti ormai disperati e rassegnati dallassenza di risposte. Che si limitano ormai a riprendere tutto con i telefonini e a postare i video sulla rete.

Scene analoghe in altre zone del rione, nei vicoli, come in altre zone famose per la vita notturna. I controlli delle forze dellordine ci sono ma la quantità di persone che affollano piazze e piazzette impedisce di fatto di evitare gli assembramenti. Per i nostri ragazzi, perché di turisti ce ne sono proprio pochi, tutto quello che è successo in questi quattro mesi di epidemia sembra dimenticato, non aver alcun valore o significato. Noi siamo per la pace concludono i danneggiati dalla nightlife ma Palazzo Vecchio deve ascoltarci. Se le nostre richieste non verranno prese in considerazione citeremo direttamente il sindaco Nardella, chiedendo un risarcimento economico, perché sta violando i nostri diritti alla salute e alla sicurezza.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news