LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. In Santo Spirito caos fino allalba. Lordinanza anti alcol fa acqua
Antonio Passanese
Corriere Fiorentino - 19/7/2020

Toccafondi (Iv): porto il caso Oltrarno in Parlamento, i carabinieri accerchiati sconfitta di tutti

Unaltra notte insonne. Con i cori e i tamburi a far da colonna sonora, e con gli ingressi dei palazzi che, ancora una volta, sono stati utilizzati come vespasiani e pattumiere. Nonostante la nuova ordinanza che ha anticipato di unora (alle 20) il divieto di vendita delle bevande alcoliche nei negozi e nei minimarket dellarea Unesco e di alcune strade e piazze fuori le mura, per Santo Spirito, quella tra venerdì e sabato, è stata unaltra notte da dimenticare. Il Comune ha fatto sapere che il provvedimento, che sarà valido fino al 31 agosto, è stato rispettato (dunque non è stata rilevata alcuna infrazione da parte delle attività di vicinato). Ma le immagini mandate in onda ieri anche dal Tg3 Toscana e i racconti dei residenti testimoniano che poco o nulla è cambiato.

Sulle scalinate e sul sagrato della basilica, dalluna in poi dopo il presidio dei poliziotti e dei vigili, cerano centinaia di persone con un drink preso al bar o una bottiglia nelle mani dice chi vive di fronte alla chiesa Il problema non sono solo i supermercati e i minimarket, ma anche i locali che vendono alcol da asporto fino alle 2 del mattino. Lordinanza del sindaco ha dimostrato tutta la sua inconsistenza affermano altri abitanti Sotto le nostre case, fino alle 4, cerano ragazzini che non facevano altro che mandare giù cocktail. Poi hanno svegliato tutto il condominio suonando a ripetizione i campanelli.

Ma ad agitare i gestori di bar e ristoranti di piazza Santo Spirito, che temono provvedimenti durissimi a causa della mala movida, cè il prolungamento dellapertura dei bagni pubblici fino alle 4 del mattino (ieri però alle 3.30 erano già chiusi), anziché fino alle 2 come prevedeva laccordo tra i commercianti e il gestore del servizio. I locali non vogliono esporsi ma più di un imprenditore pensa che il Comune abbia sbagliato perché così è come se si autorizzassero le persone a stare in piazza o sul sagrato a fare baldoria fino allalba. Ed è quello che noi non volevamo, proprio per venire incontro alle esigenze della residenza.

Intanto, la polizia municipale, durante il presidio dalle 19,30 alle 1 aveva sorpreso e multato per 400 euro due giovani che stavano urinando sui muri della basilica. Ne hanno beccati due ma se ne sono fatti scappare almeno una ventina. Ho le foto che possono testimoniarlo. Anche liniziativa dei bagni gratis è un buco nellacqua, dice un fiorentino che abita in via dei Coverelli.

Infine, sul tema della mala movida interviene il deputato di Italia Viva Gabriele Toccafondi secondo cui non bastano i bagni chimici e il divieto di vendita dalle 20 in poi. Per chi si fa vanto dellassenza di regole, dellanarchia, per chi crede di essere il padrone di un pezzo di città ci vuole una risposta vera. Porterò in Parlamento la vicenda dei carabinieri accerchiati (il video è stato girato da un residente e pubblicato sul sito del Corriere Fiorentino , ndr ) e chiederò più risorse per le forze dellordine a Firenze e misure che consentano ai Comuni di intervenire con maggiori strumenti. Nessuno dopo aver visto quel video può rimanere indifferente.

Proprio sul caso dei due militari circondati sul sagrato della basilica da decine di ragazzi e poi costretti ad allontanarsi, non sono arrivati commenti ufficiali, ma le immagini avrebbero creato preoccupazioni ai vertici delle istituzioni cittadine. Quel video conclude Toccafondi è la sconfitta di tutti. I due rappresentanti delle forze dellordine hanno avuto sangue freddo e hanno fatto quanto potevano. Cè un tema generalizzato che non riguarda solo Firenze sulla malamovida che necessita di azioni soprattutto di educazione.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news