LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Stefano Fusco: Acquedotto del Serino salvato dal degrado, ma istituzioni facciano di più
Francesca Sabella
Il Riformista 19/7/2020

Riqualificare un bene storico che versa in condizioni di degrado è complicato perché mancano i fondi e le istituzioni procedono in maniera slegata. E poi è fondamentale la mappatura dei beni storici abbandonati, spiega Stefano Fusco dellassociazione Vergini Sanità. Eppure, nonostante liter burocratico difficile e la mancanza di denaro, lassociazione Vergini Sanità, nata con lobiettivo di promuovere progetti integrati per la riqualificazione del contesto urbano compreso tra il Borgo dei Vergini e il Rione Sanità, ha portato alla luce un tratto dellacquedotto augusteo del Serino restituendo questa meraviglia dal valore inestimabile a cittadini e turisti.

Lacquedotto del Serino è uninfrastruttura di epoca romana tra le più imponenti del mondo antico, che si sviluppa per circa 100 chilometri, dalle sorgenti fino alla Piscina Mirabilis a Miseno. Sorge nei sotterranei del palazzo Peschici-Maresca, di proprietà dellarciconfraternita dei Pellegrini, era adibito a discarica e cantina prima dellarrivo dellassociazione che lha liberato da spazzatura di ogni tipo per donargli nuovamente lantico splendore. Loperazione è stata finanziata esclusivamente da raccolte fondi e da privati, 10mila euro e neanche un centesimo dal Comune o dalla Regione. E questo perché spesso non ci sono i fondi e se ci sono laccesso è complicato spiega Fusco Serve un canale di finanziamenti creato ad hoc per i privati e le associazioni che decidono di riqualificare un bene dal valore storico e artistico. Facile a dirsi, ben più difficile a farsi.

Occorre una riforma a livello nazionale che magari realizzi uno sportello per i finanziamenti, poi deve cambiare anche lorganizzazione dei vari enti istituzionali. Quando si tratta di un bene storico è sempre difficile stabilire di chi è, chi lo gestisce e chi dovrebbe prendersene cura. Questo accade perché gli enti non comunicano tra loro dice Fusco Il Comune dovrebbe riunire allo stesso tavolo Soprintendenza, Curia, proprietari privati e chi si occupa della tutela del bene per fare il punto della situazione e decidere come muoversi per rivalorizzare parte del patrimonio. In questo modo, si avrebbe anche una visione più chiara dei siti che necessitano interventi immediati, di qui lesigenza di un censimento di tutti i luoghi storici abbandonati.

Avere una mappatura dei siti è il primo livello di conoscenza osserva Fusco Se non si conosce neanche quello che abbiamo, è impensabile poterlo salvare. Il Comune gestisce il centro storico di Napoli, patrimonio dellUnesco, e spetta a lui fare il censimento. Per il momento non cè nessuna mappa dei luoghi della città, solo qualche riga qui e lì sui libri universitari. La fondazione Vergini Sanità, però, ne ha realizzate tre segnalando edifici sconosciuti, dismessi e che spesso sono stati recuperati e resi fruibili. Le mappe sono state realizzate studiando dati bibliografici e effettuando sopralluoghi. La valorizzazione e il recupero del patrimonio ambientale e architettonico sono strumenti indispensabili per migliorare la vivibilità, la sicurezza e la crescita sociale di un quartiere e di conseguenza dellintera città.

https://www.ilriformista.it/stefano-fusco-acquedotto-del-serino-salvato-dal-degrado-ma-istituzioni-facciano-di-piu-132717/


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news