LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Palazzo Penne, al via il restyling delledificio rinascimentale: diventerà la casa dellarchitettura
Francesca Sabella
Il Riformista 15/7/2020

Napoli è tra le città del mondo con la più alta densità di risorse culturali, artistiche e monumentali, tanto che la Bbc lha definita come la città italiana con troppa storia da gestire. La definizione dellemittente televisiva inglese racchiude in sé tutta la meraviglia e, nel contempo, il dramma della città. Amministrare tanta bellezza non è cosa semplice. Lesempio lampante è la condizione di degrado nella quale versano tantissimi edifici storici, ridotti a ruderi e abbandonati, destinati a soccombere sotto la scure del tempo che passa inesorabile. È la solita canzone: progetti mai approvati, lavori iniziati e lasciati in sospeso, fondi che arrivano e dei quali poi non si sa più nulla. In questo mare di scartoffie, burocrazia e progetti caduti nel dimenticatoio cè anche una storia che terminerà con un lieto fine.

È quella di Palazzo Penne, costruito nel 1406 nel centro storico partenopeo, dichiarato nel 1995 patrimonio mondiale dellumanità dallUnesco. Una collaborazione tra la Regione, proprietaria dellimmobile, e la facoltà di Architettura delluniversità Federico II restituirà bellezza e dignità al palazzo, unica testimonianza dellarchitettura civile del periodo angioino-durazzesco. Ledificio, voluto dal mercante Antonio Penne che fu segretario del re Ladislao di Durazzo, è in stato di abbandono dagli anni 70 e ora, dopo sei anni dalla presentazione del progetto, attende linizio dei lavori di ristrutturazione e riqualificazione. Tutto ebbe inizio quando i lavori pubblici regionali erano affidati allassessore Edoardo Cosenza che puntò i riflettori su quel gioiello dellumanesimo napoletano dimenticato da tutti. Fu lui a volere la collaborazione delluniversità.

Abbiamo presentato alla Regione un progetto di restauro architettonico e di rifunzionalizzazione firmato da ingegneri strutturisti, architetti esperti di restauro e ingegneri specializzati in fisica tecnica spiega Renata Picone, direttrice della scuola di specializzazione in beni architettonici e del paesaggio della Federico II Il progetto è stato poi preso in carico dallufficio tecnico della Regione che ha redatto il progetto definitivo e, sulla base di questo, seguendo le linee guida metodologiche tracciate dal nostro dipartimento, si farà la gara per stabilire chi dovrà occuparsi dei lavori. Per il restauro la Regione, nella persona dellassessore allUrbanistica Bruno Discepolo, ha stanziato 12 milioni di euro. Palazzo Penne avrà nuova vita e diventerà la casa dellarchitettura aggiunge Picone un luogo dove convergeranno tutti i progetti per la città, oltre che la sede degli uffici regionali che si occupano degli aspetti urbanistici e architettonici del territorio.

La vicenda di Palazzo Penne riaccende una speranza anche per tutti gli altri palazzi abbandonati e che, per il loro valore, dovrebbero invece essere custoditi come gioielli preziosi. E qual è il primo passo per farli tornare a splendere? Sicuramente occorre una mappatura di tutti gli edifici di interesse storico abbandonati conclude Picone ed è ciò che la nostra università sta facendo insieme con la Procura della Repubblica. Censire i luoghi è fondamentale per capire dove e come intervenire. Poi sicuramente occorre reperire i fondi europei, ma soprattutto bisogna saperli spendere.

https://www.ilriformista.it/palazzo-penne-al-via-il-restyling-delledificio-rinascimentale-diventera-la-casa-dellarchitettura-130985/


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news