LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino. Le stanze segrete
Paolo Morelli
Corriere della Sera - Torino 7/8/2020

La storia di Palazzo Carignano è fatta di sovrapposizioni, rispecchiate dallattuale condivisione degli spazi con il Museo del Risorgimento, che occupa quasi lintero piano superiore e talvolta viene confuso con lex residenza reale. Eppure, a ben vedere, il palazzo ha molto di suo da raccontare.

Voluto da Emanuele Filiberto, detto il muto per via della sua sordità e delle conseguenti difficoltà comunicative, ledificio fu espressione della smisurata cultura del nobile, secondo Principe di Carignano, che fece della sua disabilità uno stimolo contro i pregiudizi della famiglia. Sposato con Caterina dEste contro il volere di Luigi XIV, al punto da essere esiliato per un periodo da Torino, commissionò a Guarino Guarini la costruzione di Palazzo Carignano, avviata nel 1679, e più avanti la sua decorazione a cura del pittore Stefano Maria Legnani, meglio noto come Legnanino. È una storia fatta di cultura, relazioni con altre città, soluzioni architettoniche innovative e volontà di celebrare la propria grandezza, vezzo comune alla nobiltà europea, il che rese Torino una città allavanguardia in campo artistico.

Questa storia, oggi, è conservata tra le pareti di Palazzo Carignano, soprattutto nelle volte affrescate dal Legnanino, che da domani, ogni sabato e domenica fino al 31 ottobre, potranno essere ammirate anche nella parte non accessibile al pubblico. Si tratta dellAppartamento di Mezzanotte, chiamato così perché rivolto a nord, opposto allAppartamento di Mezzogiorno, rivolto a sud, dove già si sviluppa il normale percorso di visita. Nei prossimi weekend, anche la zona di mezzanotte, che ora ospita gli uffici della Direzione regionale dei musei del Piemonte cui afferisce Palazzo Carignano , sarà visitabile dalle 10 alle 18. Mi è sembrato opportuno spiega la direttrice, Chiara Teolato, alla guida dellex residenza da un anno e mezzo aprire al sabato e alla domenica alcune sale, dove cè già un progetto di recupero come spazi museali. Tra autunno e inverno avevamo già realizzato una nuova illuminazione del corridoio.

Il passaggio, sul quale si affacciano i diversi ambienti dellAppartamento di Mezzanotte, è una delle tre parti visitabili in via straordinaria, oltre alle prime due sale con splendide volte affrescate nelle quali si nota, come sottolinea la direttrice, una predisposizione architettonica ai dipinti. Guarini, in sostanza, aveva previsto le decorazioni già in fase progettuale. Larchitettura sottolinea Chiara Teolato viene predisposta per essere dipinta. La pittura viene effettuata per quadrature, il Legnanino lavora con i fratelli Grandi, esperti di questa tecnica, con scene mitologiche che possano celebrare la figura del committente.

Laggiunta di questa parte al percorso di visita consente di completare la genesi storica di Palazzo Carignano, ma rientra in un più ampio progetto di estensione degli orari. Lex residenza reale, infatti, sarà aperta anche ogni primo e terzo lunedì del mese dalle 9 alle 14. Lincoraggiante afflusso di pubblico delle prime settimane di riapertura ha indotto la Direzione regionale dei Musei, al momento guidata ad interim da Enrica Pagella, ad allargare gli orari di quasi tutte le sedi. Fino al 5 ottobre aprirà tutti i giorni anche la Villa della Regina, mentre fino al 13 settembre il Castello di Agliè adotterà lorario continuato di domenica e il 15 agosto, con apertura straordinaria al giovedì dal 17 settembre al 22 ottobre. Nuove date e orari più lunghi anche per Castello di Racconigi, Castello di Serralunga dAlba e Forte di Gavi, ma per i dettagli è disponibile il sito web ufficiale (polomusealepiemonte.beniculturali.it), con le modalità di prenotazione delle visite.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news