LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. La quarantena della cultura
Enrico Nistri
Corriere Fiorentino - 9/8/2020

Uno dei modi migliori per comprendere se una nazione è capace di guardare al futuro è valutarne la capacità di coltivare la memoria del passato. Purtroppo lItalia non è mai eccelsa in questo campo, e larticolo di Gian Antonio Stella, ieri sul Corriere , sulla penosa condizione delle biblioteche statali ne è una conferma. Il taglio delle risorse economiche e umane ferisce in particolare Firenze, che condivide con Roma il privilegio di ospitare una Biblioteca Nazionale Centrale, ovvero una biblioteca cui deve essere conferito tutto quello che viene pubblicato nella penisola, dai dépliants alle enciclopedie. O meglio dovrebbe, visto che lelusione della norma è elevata, specie per le edizioni più costose.

La Nazionale è una risorsa per lItalia, ma lo è anche per Firenze: la disponibilità della quasi totalità delle pubblicazioni dellItalia unita, per tacere delle collezioni preunitarie, degli incunaboli, delle cinquecentine, ne ha fatto una meta obbligata per gli studiosi. La biblioteca ha costituito anche una fonte di occupazione qualificata, con i 400 dipendenti cui dava lavoro sino alle soglie del terzo millennio. Purtroppo, come ha documentato pure Edoardo Semmola sul Corriere Fiorentino di ieri, la crisi della Nazionale rappresenta uno dei tanti sintomi del declino di Firenze, anche come capitale culturale. I suoi dipendenti oggi sono appena 23: un calo disastroso. La colpa è in parte colpa dei pensionamenti e del ritardo nellespletamento dei concorsi, ma anche di scelte politiche, spesso bipartisan. Certo, linformatica ha ridotto le esigenze di personale qualificato. Certo, con i bibliotecari, sono diminuiti anche i frequentatori, e non solo alla Nazionale. Molte opere sono state scannerizzate e sono disponibili gratuitamente su internet. Le chat hanno sostituito gli scambi di opinioni nella sala degli schedari ed è lontano il tempo in cui per un laureando accedere al prestito e alla sala di consultazione con la malleveria di un cattedratico era un po come per un giovane romano indossare la toga virilis dopo la toga praetexta . Ma non tutta la cultura è visualizzabile su Google books. Lemergenza Covid ha solo contribuito ad aggravare una situazione già compromessa. Di conseguenza è più che comprensibile la delusione per la mancata apertura agostana, compensativa della lunga chiusura primaverile, e per le farraginose disposizioni in materia di sanificazione, con i volumi condannati a giacere in isolamento per settimane: la quarantena dei libri rischia di preludere a una quarantena della cultura.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news