LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Renzi comincia dallo stadio Franchi per smantellare città e paesaggio
Tomaso Montanari
Emergenza Cultura, 02/09/2020

La battaglia che in queste ore infuria nelle riunioni dei capigruppo di maggioranza al Senato ha una portata che supera il merito della discussione, che riguarda la possibilità di cassare i vincoli storico-artistici sugli stadi di calcio italiani. Certo, tutto inizia dallemendamento con cui il solerte Senatore di Scandicci cerca di piegare il decreto Semplificazione agli interessi di chi vuole trasformare lArtemio Franchi di Firenze (capolavoro di architettura) in un centro commerciale esattamente come si vuol fare con San Siro: una metamorfosi in cui il calcio è solo un lontanissimo pretesto per gli affari.

Ma è evidente che una eventuale vittoria di Renzi sarebbe solo la prima mossa in una decisiva partita a scacchi: Il mio emendamento è contro le soprintendenze? Sì!, ha sillabato il Bullo di Rignano. E pazienza se in un Paese che si sgretola a ogni pioggia, il Parlamento dovrebbe semmai rafforzarle, le soprintendenze: insostituibili magistrature del territorio.

Ma se passa il principio che la maggioranza del momento può togliere i vincoli alla tipologia di monumenti che più le interessa, inizierà quello smontaggio delle città e del paesaggio italiani che la Destra insegue almeno dal Piano Casa di Berlusconi. Non cè bisogno di dire che una simile legge sarebbe incostituzionale, ma nellattesa che qualcuno (e chi, poi?) sollevi il caso davanti alla Corte, i danni sarebbero irreversibili.

Come fermare questa deriva? Con la politica, per esempio. Il Movimento 5 Stelle ha presentato un eccellente emendamento perfettamente coerente con la propria originaria identità: e dunque diametralmente opposto a quello di Renzi. Ora deve difenderlo, sperabilmente con lappoggio del ministro Franceschini: dimostrando che cè ancora qualcuno per cui le città e il territorio sono un bene comune, e non una slot machine per pochi affaristi.

Articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano, 2 settembre 2020

https://emergenzacultura.org/2020/09/02/renzi-comincia-dallo-stadio-franchi-per-smantellare-citta-e-paesaggio/


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news