LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pistoia. Crollano le antiche mura. Choc in viale Arcadia
Simone Boldi
La Nazione - Pistoia 6/9/2020

Alla fine, la cosa più importante da scrivere è che è andata bene. Se per qualche ragione di statica, o solo per destino, la porzione di mura lunga una trentina di metri invece di crollare verso il terreno incolto sottostante e lambito dal torrente Brana, si fosse schiantata sul camminamento pedonale di viale Arcadia, le possibilità di piangere una o più vittime sarebbero state concrete. La grande paura nella zona di viale all’altezza del civico 95 e seguenti si consuma verso le 17. Una montagna di pietre della terza cerchia muraria si abbatte sul terreno abbandonato che confina con le due serre di una rivendita di piante.

Più tardi, all’imbrunire, arriveranno le unità cinofile dei vigili del fuoco da Livorno per cercare sotto i massi con due cani eventuali vittime: per fortuna si tratterà di una doverosa precauzione senza esito. Dopo il tremendo schianto scatta l’allarme. Un tranquillo pomeriggio di fine estate diventa all’improvviso e in un istante un finale di domenica caotico. In viale Arcadia davanti all’impressionante squarcio aperto nelle mura arrivano vigili urbani, pompieri, l’architetto comunale reperibile Eduardo Russo, il funzionario del cantiere comunale Angelo Biagini, il sindaco Tomasi, l’assessore Magni che si trovava nei paraggi, poi li raggiunge l’assessore Bartolomei.

Tomasi sgrana gli occhi esterrefatto ma non perde la calma, il cellulare del sindaco si arroventa di chiamate su chiamate. Una di queste alla Soprintendenza, le mura antiche sono un bene vincolato e prima di smuovere anche un sassolino si deve concordare l’intervento con gli esperti del ministero dei beni artistici e culturali. E stamani verso le 9 tecnici comunali, sindaco e assessori incontreranno Sergio Sernissi, funzionario della Soprintendenza. Tomasi, ieri pomeriggio a caldo, ha spiegato – anche a un gruppo di residenti che non ha mancato di manifestare il proprio sconcerto – che dal 2011, anno del primo crollo proprio di quello stesso tratto di mura, la zona era stata interdetta e che è ancora in corso una faticosa trattativa con il privato che possiede il terreno ora sepolto dai massi per rilevare l’area e avviare il risanamento. Che appunto del 2011 non è mai iniziato soprattutto perché, spiegavano sempre Tomasi, assessori e tecnici, il Comune non è riuscito a vincere i bandi regionali per ottenere i fondi necessari al risanamento. Probabile, anche se al momento è solo un’ipotesi, che si debba procedere all’abbattimento di un’ulteriore porzione di mura per poi avviare i lavori di ripristino. Intanto, come primo intervento bisognerà decidere come rimuovere la distesa di pietre crollate e dove collocarla. Ieri pomeriggio sono state stese le transenne per mettere in sicurezza l’area, in queste ore gli ingegneri dei vigili del fuoco sono al lavoro per studiare con il Comune il modo migliore e più rapido per tamponare l’emergenza.

https://www.lanazione.it/pistoia/cronaca/crollo-mura-1.5483784


news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news