LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna. L'Unesco fa l'esame ai portici, arriva l'ispettore Poisson. Via al piano anti graffiti
ALBERTO DE PASQUALE
La Repubblica, 19/09/2020

È il momento della verità per la candidatura dei portici a patrimonio Unesco. Mercoledì arriva in città l’architetto francese Olivier Poisson, l’ispettore incaricato di verificare sul campo il dossier bolognese. Un appuntamento cruciale, al quale è necessario non farsi trovare impreparati. Per questo, a pochi giorni dall’esame, sale l’attenzione sullo stato dei muri del centro: dovranno presentarsi impeccabili e senza graffiti.

Uno dei 12 portici candidati, quello del santuario di San Luca, nei mesi scorsi era stato imbrattato, a firma degli anarchici, con scritte contro chiesa e carceri qualche ora prima della discesa della Madonna dal Colle della Guardia. E domani i volontari dell’associazione " Succede solo a Bologna" si riuniranno, armati di scope e palette, per tirare a lucido proprio il portico di San Luca.

L’ispettore Poisson, delegato dell’Icomos, l’organismo Unesco che valuta i siti culturali, sarà protagonista di una intensa tre giorni. Incontrerà il sindaco Virginio Merola e Valentina Orioli, l’assessora con delega al progetto della candidatura dei portici, ed effettuerà un tour insieme a un funzionario comunale, un ispettore del ministero dei Beni culturali e alcuni tecnici. Il delegato Unesco confronterà ciò che sta scritto nel dossier sui portici e le reali condizioni dei 12 tratti candidati a patrimonio dell’umanità. Non sono ammesse sbavature ed è stato attivato un lavoro di pulizia e manutenzione per questa occasione. « È come una finale di Champions League» , dice l’assessora Orioli.

Sarà l’ispettore a formulare un giudizio tecnico sulle ambizioni della candidatura bolognese, che si aggiungerà ad altre valutazioni per il giudizio complessivo dell’Unesco. Nella sua analisi dovrà assicurarsi che «il perimetro del dossier sia coerente col valore universale che si attribuisce al bene» , spiegano da Palazzo d’Accursio, che alla fine della visita resterà col fiato sospeso. Il Comune infatti non riceverà alcun rapporto al termine della tre giorni. Le considerazioni saranno prima consegnate a Icomos, che solo in seguito contatterà l’amministrazione per osservazioni e chiarimenti. La decisione finale è attesa per la primavera del 2021.

Unesco fa l'esame ai portici, arriva l'ispettore Poisson. Via al piano anti graffiti L'Unesco fa l'esame ai portici, arriva l'ispettore Poisson. Via al piano anti graffiti Mercoledì l’incontro con Merola. Tre giorni di test. "È come una finale


news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news