LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Movida, il decalogo dei comitati per Nardella
Antonio Passanese
Corriere Fiorentino - 24/9/2020

I residenti e i comitati anti mala movida del centro storico tornano a suonare la carica. Questa volta lo fanno stilando un decalogo, che presenteremo al sindaco Dario Nardella quando deciderà di riceverci, dicono.

Dopo la doppia manifestazione di sabato scorso, che ha visto scendere in piazza Santo Spirito e in piazza della Signoria un centinaio di fiorentini con cartelli e lenzuola, martedì sera i cittadini che si battono per il decoro dellOltrarno, così come di SantAmbrogio, Santa Croce, piazza Strozzi, via dei Neri e San Lorenzo, si sono riuniti per mettere a punto i dieci rimedi da sottoporre allamministrazione comunale e che, in caso di accoglimento, potrebbero sanare definitivamente la frattura che si è creata negli ultimi mesi tra Palazzo Vecchio e i sommersi dalla movida.

Per porre un argine al problema, a Nardella i comitati chiederanno lo stop agli esercizi pubblici a mezzanotte, il rafforzamento dei controlli e più multe per chi urina, scrive sui muri e disturba la quiete pubblica, il monitoraggio dei rumori con sorveglianza attiva e presidi dei vigili urbani fino alle 5 del mattino, un numero verde del Comune per le urgenze e la decentralizzazione del divertimento in aree meno popolate e comunque fuori dal centro storico.

Ma ciò che maggiormente ci preme affermano i residenti è il rispetto della basilica di Santo Spirito. Per questo vorremmo che dalle 19 alle 6 il sagrato fosse interdetto a tutti e tutelato con cordoni mobili. Il sindaco, domenica, attraverso gli organi di informazione, ci ha fatto sapere che è pronto a incontrarci. Bene, è arrivato il momento di far seguire i fatti alle promesse. Noi siamo pronti: scelga lui dove e quando tenere questo confronto. Stavolta le associazioni intendono avere risposte e fare rumore. Più dei giovani che quasi ogni sera si radunano sotto casa: Vogliamo che il fenomeno sia disciplinato, le nostre zone sono violentate dagli eccessi. Quello che succede nei weekend ci fa paura.

Ma al primo cittadino i comitati elencheranno anche le conseguenze delle folli notti fiorentine a base di alcol e schiamazzi, che hanno sfumature diverse in base alla piazza o alla strada: si va dallinquinamento acustico al disturbo del riposo, dal parcheggio selvaggio (per il quale i vigili urbani hanno creato una squadra che si sta occupando solo di scovare i furbetti della sosta) alloccupazione arbitraria di suolo pubblico. Ancora, nel documento che verrà presentato al sindaco si citeranno i vandalismi, lo spaccio di sostanze stupefacenti, la somministrazione di alcolici ai minorenni, il deprezzamento degli appartamenti nei quartieri interessati (soprattutto se ai piani bassi) e, da ultimo, i possibili rischi per la salute: Perché nella folla notturna potrebbe circolare il virus.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news