LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Rocco con i pezzi del Franchi in attesa dei primi mille tifosi
Ernesto Poesio
Corriere Fiorentino - 21/9/2020

Presidente che cosa ha in mano?, Cemento armato, è un pezzo del Franchi. La nuova offensiva di Rocco Commisso contro lo stadio Franchi arriva in diretta televisiva. È su Rai 2 allora di cena che il patron viola non si lascia sfuggire la possibilità di un coup de theatre . È caduto mentre ero lì, vi faccio vedere. Meno male che non mi ha preso in testa.... Ci scherza su Commisso, ma il suo è il sorriso di chi si prepara alla partita più importante consapevole di aver ricevuto la chance di battere un calcio di rigore: Cè stato un emendamento sottolinea Rocco adesso è il momento di far investire chi vuole farlo per portare gli stadi italiani che hanno 100 anni nel calcio di oggi. Noi come Fiorentina ci siamo battuti in prima linea perché questa possibilità fosse data a tutti i presidenti e i club della serie A.

Saranno settimane intense, insomma, quelle che aspettano il Comune di Firenze. E che Commisso non abbia alcuna voglia di perdere tempo lo si è visto fin dal mattino di ieri, quando si è presentato al Franchi per un sopralluogo con la moglie Catherine, il figlio Joseph e il braccio destro Joe Barone. Un modo (oltre che per raccogliere il calcinaccio da mostrare a Novantesimo Minuto) per rendersi conto personalmente delle condizioni dello stadio che, nelle sue intenzioni, dopo lapprovazione della norma salva stadi dovrà subire pesanti ristrutturazioni. Sky box, spogliatoi, ma anche i bagni e i servizi in generale, il patron ha voluto vedere da vicino tutte le criticità del vecchio Franchi, in attesa del primo incontro post decreto con il sindaco Nardella che dovrebbe andare in scena nei prossimi giorni.

Le intenzioni della Fiorentina, ora più che mai, sono chiare: abbattimento delle curve e di tutto ciò che impedisce al Franchi di assumere un aspetto moderno e funzionale, salvaguardandone però i richiami architettonici che fino a oggi hanno impedito qualsiasi opera di vera ricostruzione. Ma Rocco vuole fare in fretta e capire il prima possibile su cosa e come intervenire in accordo col Comune. Tanto più che al momento il Franchi, come tutti gli stadi italiani, sono chiusi al pubblico nonostante la scelta del governo di aprire a mille spettatori fa sperare in un parziale (e solo iniziale) ritorno alla normalità.

Anche su questo aspetto nei prossimi giorni la società deciderà come comportarsi davanti alla possibilità di riaprire i cancelli. Certo, il colpo docchio resterà comunque piuttosto desolante. Niente a che vedere, per esempio, con lultima volta, sette mesi fa contro il Milan, quando si era sfiorato il record stagionale: 39.769 spettatori al Franchi contro i 40.132 del 14 settembre nella classicissima con la Juventus. Eppure qualcosa si muove e per la Fiorentina lappuntamento è fissato per il prossimo 2 ottobre quando i viola giocheranno di nuovo al Franchi. Lavversario di turno sarà la Sampdoria e saranno mille i fortunati che potranno tornare ad assistere dal vivo alla gara. Se solo su invito o acquistando i biglietti è ancora però tutto da vedere.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news