LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Il risarcimento per Boccioni 17 anni dopo
Maurizio Giannattasio
Corriere della Sera - Milano 24/9/2020

Meglio accontentarsi e portare a casa 229mila euro piuttosto che rischiare ancora una volta il giudizio della Corte dAppello e perdere tutto. Si avvia alla conclusione dopo ben 17 anni e infinite perizie la vicenda dellopera in bronzo di Umberto Boccioni, Forme uniche della continuità nello spazio prestato nel 2003 dal Comune al Museo di Ixelles per la mostra Il futurismo italiano 1909-1926. La bellezza della velocità. Era il 3 novembre quando un dipendente trasportando un contenitore pieno di sedie che gli impedivano la visuale, scivola sul pavimento e urta accidentalmente il fianco sinistro della statua. Un volo di 50 centimetri e il danno è fatto. Ma quale danno? Secondo il Comune, in prima battuta, il deprezzamento dellopera dovuto alla caduta viene quantificato in 900mila euro. A risponderne, per Palazzo Marino, oltre al Comune di Ixelles (proprietario del museo) deve essere anche il ministero degli Esteri in quanto promotore della mostra.

Al termine dellesposizione la scultura viene direttamente inviata allIstituto centrale del restauro di Roma. Lindagine rileva la permanenza e irreversibilità dei danni causati dalla caduta, che risultano interessare il 35,94% della superficie della scultura pari a una cifra che si aggira intorno ai 900mila euro. Ma mentre il ministero degli Esteri in un primo momento si dice disponibile a venire incontro alle richieste del Comune tanto da attivarsi presso lassicurazione per il risarcimento del danno, successivamente condivide le contestazioni della compagnia assicuratrice: manca il documento sullo stato dellopera a inizio mostra e la documentazione del restauro. Il risarcimento può essere al massimo di 3mila euro.

Il processo dura 7 anni. Si tenta una transazione che non va in porto. Nel 2017 i giudici rigettano la richiesta del Comune perché non ci sono gli elementi per valutare il deprezzamento dellopera. Non ha prodotto inventari allegati al bilancio dellente dai quali desumere una valorizzazione al ribasso del patrimonio dellente; non ha prodotto disdette di visite o esposizioni già programmate... non appare documentato alcun danno patrimoniale da deprezzamento dellopera.

Sembra una partita chiusa anche se il Comune fa ricorso in appello. Ma qualcosa si muove. Il ministero è intenzionato a riprendere la trattativa con un risarcimento di 50mila euro. Anche il Comune dIxelles riprende i rapporti con Milano. Il sindaco scrive a Sala dicendosi pronto a comporre il contenzioso. Stessa cosa fa Sala. Riparte la trattativa.

Il sindaco di Ixelles propone 229mila euro di risarcimento. Allinizio dellanno Palazzo Marino e Comune di Ixelles autorizzano la transazione a cui si aggiungono i 50mila del ministero. Tutto a posto? No, perché il ministero ritira senza alcun preavviso il risarcimento. Il Comune fa buon viso a cattiva sorte, anche perché il verdetto dappello è alle porte. Un accordo meno vantaggioso ma che mette fine a una querelle infinita.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news