LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ventotene, il carcere borbonico di Santo Stefano a rischi crollo: al via lavori di «somma urgenza»
Antonio Mariozzi
Corriere della Sera - Roma 28/10/2020

Via libera a Ventotene (Latina) ai lavori di «somma urgenza» per mettere in sicurezza l’ex carcere borbonico di Santo Stefano, da tempo in abbandono e in diverse aree a rischio crollo. La decisione è arrivata nell’ambito dell’accordo operativo firmato all’inizio di giugno tra Invitalia e il Mibact.

La parte interna dell’antico edificio, dal 2008 monumento nazionale, sarà sottoposta a interventi di sistemazione allo scopo di garantirne la stabilità. I lavori interesseranno, in particolare, le torrette e gli archi delle celle, le zone più in degrado e a rischio di cedimento. Si interverrà anche sull’approdo della Marinella per garantire un accesso sicuro agli operai, al personale incaricato e per consentire nelle migliori condizioni di sicurezza lo scarico dei materiali necessari ai lavori. A disposizione, per questa prima fase, ci sono trecentomila euro nell’ambito del finanziamento del Contratto istituzionale di sviluppo per il recupero dell’ex carcere nell’isola di Santo Stefano, dove si trova anche la cella che ospitò Sandro Pertini.

Il via libera è stato dato dal tavolo istituzionale convocato da Silvia Costa, commissario straordinario del governo per il recupero e la valorizzazione della struttura. Le opere di messa in sicurezza saranno attuate rispettando l’identità del luogo e la storia dell’ex prigione. «Presto sull’isola di Santo Stefano abbandonata da cinquanta anni – commenta Silvia Costa - si vedranno i primi segnali dei lavori, dell’attenzione riservata al carcere, alle sue pertinenze, nel rispetto della sua storia di dolore e di conservazione dell’autenticità dei luoghi stessi. In modo innovativo abbiamo portato avanti un processo che ha visto partecipi e protagoniste le otto Amministrazioni firmatarie del Cis (Contratto istituzionale di Sviluppo) e che ha concretamente coinvolto la comunità di Ventotene per l’ascolto e la condivisione di idee progettuali per la nuova vocazione dell’isola di Santo Stefano in un progetto integrato». Il 3 novembre ci sarà la prima Conferenza dei servizi, poi a gennaio è previsto l’appalto dei lavori e, subito dopo, l’apertura dei cantieri.

«Per la nostra isola – dichiara il sindaco-notaio di Ventotene, Gerardo Santomauro – si tratta di un progetto fondamentale. Il recupero dell’edificio, un monumento unico al mondo, rappresenterà un volano di sviluppo importantissimo e la leva per la rinascita economica dell’isola». Nell’ex carcere di Santo Stefano (per il restauro completo servirebbero circa dieci milioni) si punta a realizzare un centro di formazione e di ricerca e ad aprire un polo museale per richiamare visitatori da ogni parte d’Italia. «Una volta realizzato questo progetto – conclude Santomauro - si aprirà una nuova fase di sviluppo turistico, con benefici soprattutto nel periodo di bassa stagione».



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news