LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lucca. Torna 'a casa' il dipinto trafugato
Qui News Lucca 23/12/2020

Era sparito dalla chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio a Lucca nel 1977. Da allora, e fino al 20 dicembre 2012, nessuno aveva saputo più nulla della seicentesca Madonna con Bambino e i Santi Crispino e Crispiniano di Giovanni Domenico Ferrucci. Ebbene, il dipinto è tornato 'a casa' oggi. A riportarlo nell'Arcivescovado di Lucca sono stati coloro che lo hanno ritrovato e recuperato, ovvero i carabinieri del nucleo per la tutela del patrimonio (Tpc) di Bologna.

La consegna ufficiale oggi, con la delegazione dei militari dell'Arma guidata dal tenente colonnello Giuseppe De Gori che ha restituito la tela di 202x145 all'arcivescovo di Lucca monsignor Paolo Giulietti. Il tutto alla presenza del comandante provinciale dei carabinieri di Lucca colonnello Ugo Blasi e della funzionaria della soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara Neva Chiarenza.

Il ritrovamento era avvenuto a seguito delle indagini innescate dalla notizia della vendita, presso una casa d’asta milanese, di una notevole pala d’altare seicentesca di probabile provenienza toscana. Nonostante l’immagine dell’opera non fosse registrata nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti gestita dal Tpc, i meticolosi accertamenti condotti hanno permesso di appurare la vera identità del dipinto.

L'opera era stata messa in vendita con la generica indicazione di Madonna con Bambino e Santi di un artista ignoto del Seicento, ma il quadro era proprio lui: il prezioso dipinto realizzato nel 1662 circa dal Ferrucci per la Confraternita dei Santi Crispino e Crispiniano e rimasto conservato fino al 1977 nella Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio a Lucca.

Nel 2012 la procura di Milano ha così disposto il sequestro del dipinto, impedendo la sua ulteriore commercializzazione e dando la possibilità alla Diocesi di Lucca di restituirlo finalmente alla collettività dopo un’attesa di oltre quarant’anni.

https://www.quinewslucca.it/lucca-torna-diocesi-dipinto-trafugato-ferrucci-carabinieri.htm


news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news