LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Capurso, ritrovamento archeologico nel cantiere Ferrovie Sud Est
Vito Mirizzi
La Gazzetta del Mezzogiorno - Bari 23/12/2020

I lavori per l’interramento delle Ferrovie Sud Est portano alla luce nuovi tesori dell’antichità. Durante i lavori di scavo della trincea è stato scoperto un importante insediamento preistorico dell’età del rame costituito da un antico villaggio di capanne di cui è stata rinvenuta un’area funzionale dove, in apposite fornaci, si cuocevano i vasi di argilla plasmati a mano.

«L’archeologia che non ti aspetti» è il commento significativo della dottoressa Anna Maria Tunzi, responsabile per la tutela archeologica presso la Soprintendenza. Il ritrovamento è stato portato alla luce in località San Pietro, ai confini con Triggiano. In particolare, sono affiorate dal passato alcune fornaci, con accanto una fossa di scarico per il residuo delle cotture, testimonianza di un villaggio con aree organizzate alle diverse funzioni.

Tra i reperti, vasi grandi per la conservazione di derrate e scorte alimentari e vasi più piccoli utilizzati presumibilmente per consumare i pasti.
Nell’insediamento ci sono, inoltre, zone destinate all’allevamento di ovini, caprini e bovini dai quali gli avi capursesi traevano sostentamento.
Nella medesima area, a una quota più bassa di scavo, lungo la sezione che delimita il taglio, è stata rinvenuta una pietra collocabile nel Paleolitico superiore, ovvero tra i diecimila e i quindicimila anni fa. Le immagini raffigurate sono sagome di animali e di caccia.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Michele Laricchia. «Qui si fa la storia - commenta -. Il fascicolo con la foto degli scavi fattomi recapitare riporta una raccolta di testimonianze archeologiche del IV millennio avanti Cristo, in località San Pietro, scoperta che rientra in una casistica di rinvenimenti alquanto rari in Italia per quel periodo. Una nota del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, a firma della responsabile per la tutela archeologica, dottoressa Tunzi, e del soprintendente, architetta Maria Piccarreta, mi ha informato che, nello stesso sito, è stato rinvenuto uno straordinario esemplare di archeologia mobiliare, risalente al Paleolitico superiore, e che la scoperta riveste carattere di “massimo rilievo scientifico”. Alla luce di questo - conclude - e in considerazione dell’assoluta importanza dell’area venuta alla luce, abbiamo il dovere di garantire il prosieguo delle indagini di scavo. Il Comune di Capurso non resterà sordo ai “sussurri dalla terra”. Offriremo tutta la collaborazione possibile - assicura Laricchia - e lavoreremo insieme. Il futuro della comunità parte dalle sue radici storiche».

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bari/1268936/capurso-ritrovamento-archeologico-nel-cantiere-ferrovie-sud-est.html


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news