LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Fontana dei quattro Fiumi e il leone sfigurato di Bernini
Teodoro De Giorgio
Huffington Post 31/12/2020

C’è un leone ferito dietro quelle luci sgargianti che, durante le festività natalizie, violentano, con l’avallo delle istituzioni, una delle più belle fontane barocche di Roma: la Fontana dei quattro Fiumi di Gian Lorenzo Bernini, che si erge al centro di piazza Navona.

Il leone che, sul lato orientale, si sporge quatto dalla cavità delle rocce per dissetarsi ai piedi della palma africana, tra le personificazioni dei fiumi Gange e Nilo, è sfigurato, ma nessuno se ne accorge. Una porzione cospicua della mascella inferiore è svanita nel nulla. Non c’è più traccia della lingua, dei denti, del labbro inferiore e del ciuffo di pelo sottostante. Il leone ha perso la sua espressione. La sua originaria fierezza si è trasformata in mestizia.

Ma nessuno se ne accorge, perché guardare sul serio un’opera d’arte richiede impegno, e in pochi oggi sono disposti a farlo. Meglio il video mapping, che ci disimpegna per ubriacarci di luci con tonalità che vanno dal blu elettrico al fucsia, piuttosto che guardare con attenzione quell’universo in pietra con le sue colossali statue dei quattro Fiumi, rappresentanti i continenti conosciuti nel Seicento.

“Regaliamo alla città un light show unico su una delle fontane più belle del mondo”, ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi. Una performance luminosa tanto brutta e di cattivo gusto da annullare gli effetti scenico-illusionistici creati da Bernini e da involgarire l’intera piazza. Se proprio ce n’era bisogno, si sarebbe potuto pensare a un intervento luministico, per certo più raffinato, volto a ricreare quell’effetto dorato sul paesaggio (rocce, palma, agavi e peonie) che lo stesso Bernini aveva inizialmente progettato. Ma occorreva conoscere la storia.

Dall’esame delle fotografie e dei video – reperibili online – ritraenti il monumento, ho potuto rilevare che il leone è stato danneggiato nella seconda metà del 2020, visto che fino al 21 giugno la sua testa risultava integra. Non è dato sapere che fine abbia fatto il frammento. È fondamentale ritrovarlo per procedere, senza perdere ulteriore tempo, con il ripristino e il restauro. Per quanto, di quel leone ferito – scolpito dalle mani di Bernini in persona, come attestano le fonti – forse a nessuno importa realmente.

Se non ce ne siamo accorti prima, figuriamoci oggi che il video mapping ne altera la percezione visiva a favore della generale illeggibilità e della diseducazione estetica.

Ma la mia domanda è: possibile che nessuno, fino a oggi, se ne sia accorto, a eccezione del dr. Martin Raspe, della Bibliotheca Hertziana, che me lo ha segnalato? Possibile che la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, che proprio a piazza Navona, negli ambienti di Palazzo Braschi, ha la propria Centrale di videosorveglianza dei siti storico-artistici di Roma Capitale (con telecamere installate nelle piazze, nelle strade e sulle fontane del centro storico), non se ne sia accorta? E non mi riferisco al solo leone sfigurato, ma anche a quell’indecoroso spettacolo luminoso che oltraggia la memoria del più importante artista barocco ed equipara Roma a Las Vegas.

https://www.huffingtonpost.it/entry/la-fontana-dei-quattro-fiumi-e-il-leone-sfigurato-di-bernini_it_5feda8a2c5b6e7974fd21de8


news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news