LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Addio alla Grande Bellezza, Sotheby’s vende Palazzo Sacchetti
Lorenzo D'Albergo
La Repubblica - Roma 31/12/2020

Un pezzo de La grande bellezza finisce in vendita. Palazzo Sacchetti, reggia con affaccio sull'elegante passeggiata di via Giulia, è sul mercato. Il prezzo? Riservato, soltanto su richiesta. Ma per curiosare tra le sale affrescate del capolavoro rinascimentale basta consultare il catalogo Sotheby's e poi lasciarsi trascinare dal sogno. Una volta sotto braccio con Jep Gambardella, il navigatissimo critico interpretato da Toni Servillo e tratteggiato dalla fantasia di Paolo Sorrentino, il tour può iniziare.

Prima qualche annotazione storica: il complesso è stato realizzato nel 1542 seguendo il progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, autore di palazzo Farnese e collaboratore di Raffaello nella realizzazione della basilica di San Pietro. Il primo ad abitare lo stabile fu lo stesso architetto, rendendolo anno dopo anno sempre più vicino a quello che considerava il "palazzo perfetto ". Poi, nel 1608, ad acquistare la proprietà fu l'arcivescovo di Napoli. Quindi, nella seconda metà del 17esimo secolo, un'altra compravendita. Il padrone di casa diventa il marchese Sacchetti da Firenze, la stessa famiglia che oggi ha deciso di mettere in vendita le sale nel frattempo diventate set da Oscar.

Ora si può partire alla scoperta del piano nobile: 2.025 metri quadrati, con una terrazza da 275 e quattro balconi, guardano un giardino da quasi 700 metri e un ninfeo da 70. Questa parte del palazzo è composta da 12 sale, una più bella dell'altra. Statue di marmo, mappamondi monumentali, vetrate e soffitti ornati accompagnano i dipinti di alcuni tra i giganti dell'epoca: ecco gli affreschi di Francesco Salviati e le opere di Pietro da Cortona e Jacopino del Conte. Insomma, la sensazione è quella di passeggiare in un museo. Un'esposizione abitabile, con cucina e bagno.

Se la dimora è troppo impegnativa, c'è sempre l'altra ala di palazzo Sacchetti a disposizione. Un appartamento indipendente con quattro stanze da letto disposte lungo un corridoio che corre attorno a tutti gli ambienti, inclusi studi e ripostigili, senza dividerli. Lo spazio non manca, ce n'è di sicuro a sufficienza per ammirare la cappella affrescata da Agostino Ciampelli. Tanto per non farsi mancare nulla, nel cortile ci sono anche tre posti auto. Una benedizione in centro storico, no?

Risposta affermativa, specie se si guarda al resto delle proprietà. Perché la visita a palazzo Sacchetti è completa solo quando si prendono in considerazione i tre piani dello stabile (5 appartamenti, un attico e un garage) a cui si accede da vicolo Orbitelli. Non è finita qui: per i pochissimi che nel mondo possono permettersi anche solo di immaginare un affare immobiliare del genere ci sono anche un appartamento da 130 metri quadrati con accesso sempre da via Giulia, un palazzetto da due piani e 240 metri quadrati con ingresso da vicolo del Cefalo e un ufficio da tre piani in cui si può entrare dal cortile interno. Più che una casa, una città nella città.

Sotheby's non fa nulla per nasconderlo: "Palazzo Sacchetti è una perla nel cuore di Roma e non sorprende che sia diventato il set di alcune delle scene de La grande bellezza, film che per protagonista ha la Città Eterna". Una meraviglia senza prezzo.

https://roma.repubblica.it/cronaca/2020/12/31/news/addio_alla_grande_bellezza_sotheby_s_vende_palazzo_sacchetti-280564320/


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news