LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Petizione a quota 5 mila firme. Zuin: valuteremo passo passo. Mobilitazione dei sindacati. Baretta: patrimonio di chi vive
Fiorella Girardo
Corriere del Veneto, Venezia e Mestre 5/1/2021

«Valuteremo passo dopo passo quello che si potrà fare, perché Venezia ha bisogno delle persone che vanno ai musei pagando il biglietto, mentre i residenti entrano gratuitamente. Sfruttiamo la cassa integrazione per avere minori costi e mantenere il posto a tutti i lavoratori, senza incassi metteremmo a rischio il personale dei Musei Civici e questa Giunta vuole tutto fuorché questo». L’assessore al bilancio del Comune Michele Zuin risponde piccato alle polemiche che aleggiano in Laguna dopo la dichiarazione del sindaco Brugnaro di mantenere chiusi i musei che fanno capo alla Fondazione Muve. «Si fa presto a dire vogliamo i musei aperti, ma noi abbiamo bisogno della gente che venga in città e finché ci sono le restrizioni alla mobilità questo non è possibile. In via precauzionale dobbiamo tutelare i posti di lavoro blindando il bilancio, ma se lo Stato dicesse “apri che poi ripiano io i debiti”, lo faremmo subito». Intoccabili anche gli 8,4 milioni di euro di ristori che il Mibact ha già assegnato ai Musei Civici. «Quelli sono serviti per mettere in pareggio il bilancio del 2020, ma non c’è traccia di ristori per l’anno in corso» conclude Zuin. Dichiarazioni che non placano le diatribe in corso a Venezia, dove ogni giorno che passa cresce il coro delle proteste, con qualche plauso a Ca’ Farsetti. Le firme sotto la petizione lanciata dalla rivista on line Ytali perché il Comune faccia marcia indietro sono oltre le 5 mila, tutti esponenti del mondo culturale italiano e non solo. Il sottosegretario pd al Mef Pier Paolo Baretta ieri ha preso posizione ufficialmente, aderendo all’appello partito dalla rivista Ytali che sta raccogliendo le adesioni di esponenti nazionali e internazionali della cultura, superando quota 5mila firme. «So bene che la città è di fatto senza turisti – scrive su Facebook - ma i musei sono un patrimonio per chi vive il territorio. Facciamo diventare opportunità le difficoltà, Venezia deve essere la prima a dimostrare questa capacità». Gli fa eco dal Consiglio comunale la capogruppo del Pd Monica Sambo che ricorda come «i musei siano un servizio pubblico essenziale e in quanto tale le aperture non devono essere legate alla sola fruizione turistica». «Polemiche insensate e strumentali» taglia corto il presidente dell’Associazione Veneziana Albergatori, Vittorio Bonacini. «È assurdo prevedere una data di apertura: mancano i turisti e l’economia della città è al collasso. Se il bilancio comunale nascondesse un tesoretto ci sarebbero altre priorità» tuona il presidente Ava. Di parere diametralmente opposto i sindacati che ieri hanno diffuso una nota congiunta di Fp Cgil- Uil Fpl in cui si dicono pronti alla mobilitazione «per costringere questa Giunta a riaprire l’attività della Fondazione», che dovrebbe essere consegnata nelle mani dello Stato dato che «il Comune di Venezia non è in grado di costruire un’offerta culturale e scientifica all’altezza della città». Di «profonda preoccupazione» parlano anche i Comitati internazionali per la salvaguardia di Venezia che «auspicano che la decisione venga riconsiderata quando saranno emanate le indicazioni governative relative alla riapertura dei Musei», chiedendo che vengano nel frattempo garantite le attività di restauro e conservazione, al momento bloccate. La richiesta di voltare pagina arriva anche da Giovanni Andrea Martini, consigliere comunale di «Tutta la città insieme» che ha invitato la presidente dell’Icom (International Council of Museums) Adele Maresca a dare un proprio contributo al dibattito che si è aperto in città.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news