LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Villa Ebe, il mancato restauro costa
F. Ger.
Corriere del Mezzogiorno - Campania 7/1/2021

Villa Ebe, la palazzina neogotica costruita nel 1922 a Napoli alle pendici del Monte Echia da Lamont Young, attende ormai da troppo tempo un intervento di restauro e versa in condizioni di degrado. Fa parte del patrimonio del Comune di Napoli che due anni fa aveva deciso di venderla tornando poi sui suoi passi, anche a seguito di sollecitazioni da parte della commissione Urbanistica del consiglio comunale.

Tre anni fa Palazzo San Giacomo aveva aggiudicato ad un gruppo di imprese capeggiato da B5 l’adeguamento del progetto esecutivo di restauro, finanziato da fondi regionali, ma ha poi annullato la determina. Dopo una sentenza del Tar Campania, nel 2019 aveva nuovamente assegnato la gara a B5, salvo poi mettere in atto una seconda retromarcia, giustificata dalla sopravvenuta volontà di vendere l’immobile. In autunno ha poi cambiato idea di nuovo ed ha deciso di tenersi Villa Ebe. Intanto, però, dovrà risarcire alla società aggiudicataria tre anni fa dell’aggiornamento del progetto di recupero dell’edificio le spese che essa ha sostenuto per partecipare alla gara. Lo ha deciso il Tar Campania, accogliendo in parte l’istanza dell’ impresa. I giudici amministrativi hanno invece respinto il ricorso di B5 per la parte nella quale chiedeva anche ulteriori risarcimenti.

Secondo i magistrati la società ha diritto «all’indennizzo limitato alle spese inutilmente sopportate per partecipare alla gara, con esclusione di qualsiasi altro pregiudizio dalla stessa lamentato nella presente impugnativa».

La sentenza è stata pubblicata il 5 gennaio, ma la camera di consiglio si è svolta il 21 ottobre, prima che il Comune formalizzasse la decisione di recedere dalla vendita dell’immobile. Resta da capire, ora che Palazzo San Giacomo ha stabilito di tenersi Villa Ebe, se procederà con una nuova gara di appalto o se cercherà una intesa con gli aggiudicatari di quella vecchia. «Su questi aspetti – dice Carmine Piscopo, assessore all’Urbanistica nella giunta arancione – si deciderà anche sulla base delle indicazioni che arriveranno dall’avvocatura comunale. Io spero solo che si realizzi al più presto l’adeguamento del progetto perché è un passaggio importante per acquisire poi le risorse necessarie ad avviare i lavori indispensabili al recupero dell’edificio realizzato da Young».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news