LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

«Venezia senza musei? È dura, ma i costi sono alti»
Gianluigi Colin
Corriere della Sera 9/1/2021

«Gli appelli per i musei di Venezia? Non possono essere che condivisibili, suggeriscono motivi di riflessione per tutte le città d’arte nel mondo. Ma attenzione, dobbiamo avere una visione globale». Gabriella Belli, direttrice dei Musei civici di Venezia, interviene dopo la decisione del sindaco Brugnaro di tenere chiusi tutti i musei sino al primo aprile.

Cosa pensa della scelta del sindaco e degli appelli in difesa della riapertura dei musei?
«Nell’immaginario di tutti, oggi, dire che i musei sono chiusi è come dire chiusa Venezia, città simbolo della cultura nel mondo. È un po’ come togliere speranza a tutte le altre città d’arte. Ma dobbiamo ricordare che la fondazione, pur di proprietà pubblica, è un’istituzione di diritto privato che ha tra gli obblighi di legge il pareggio di bilancio e questo ci differenzia da musei statali e altre istituzioni che in questa contingenza hanno continuato ad avere stipendi garantiti. Oneri e onori di chi dirige questa fondazione. Bisogna avere le spalle forti, anche per condividere la complessità di decisioni difficili che sono in capo al cda ma la cui attuazione è richiesta a noi dirigenti. Dovremmo forse scappare? Non è il mio stile. Cercare soluzioni è l’unica cosa utile».

Intravvede scelte possibili in una situazione così complessa?
«I musei dovrebbero essere tutti aperti e fruibili, soprattutto ora. Ma va chiarita una cosa: i costi fissi ineludibili del mantenimento dei 12 palazzi e delle altre sedi in dotazione superano 1 milione e 300 mila euro al mese. E i mesi che abbiamo davanti sono 12».

Quindi è d’accordo con la scelta di «buon padre di famiglia» di Brugnaro...
«È stata fatta una previsione molto prudenziale, vista l’incertezza dei tempi, calcolando che sarebbe difficile agire per pareggiare il bilancio a fine 2021».
Va tenuto presente che la fondazione è una istituzione di diritto privato che ha tra gli obblighi di legge il pareggio di bilancio

Qual è oggi lo stato dei musei a Venezia?
«Tra stop and go siamo stati attivi fino a dicembre e ora il personale è in cassa integrazione, pochi di noi sono in grado di progettare nuove attività e servizi come la ricerca sono in stand-by. Ma noi dirigenti, con l’impegno di alcuni conservatori, che turnano tra loro, stiamo garantendo i servizi essenziali di conservazione del patrimonio e degli edifici. La sicurezza è garantita dai presidi di guardiania che non sono mai mancati».

Nuovi progetti?
«Tappezzieri e falegnami stanno lavorando agli arredi di Palazzo Reale per permetterci, grazie al Comitato Francese per la Salvaguardia di Venezia, di riaprire in settembre le 27 sale di questo gioiello. È in fase esecutiva la progettazione del riallestimento di Palazzo Fortuny a cui abbiamo chiamato a collaborare Pier Luigi Pizzi».

E le grandi mostre?
«La mostra di Carpaccio, co-prodotta con la National Gallery di Washington, andrà al 2023. Poi, un progetto che diventa speranza per il futuro: la celebrazione dei 1600 anni della nascita di Venezia».



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news