LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondazione Musei civici di Venezia, l'interrogazione ai Beni culturali
Venezia Today 12/1/2021

Musei civici chiusi a Venezia fino a primavera inoltrata, in base alle dichiarazioni della Fondazione e del sindaco della città, Luigi Brugnaro. "Per non rischiare di comprometterne il bilancio", secondo le affermazioni, vista la totale assenza di presenze turistiche a San Marco e quindi di entrate. Un atteggimento più possibilista della giunta ha sostituito poi la decisione iniziale, in base alla quale tutta le rete dei musei non avrebbero aperto i battenti prima di aprile 2021. Dopo le critiche dalle opposizioni politiche, dei sindacati, di alcuni esercenti di piazza San Marco, compresa l'associazione presieduta da Claudio Vernier, e dopo una petizione online, è sembrato aprirsi uno spiraglio. La Lega in giunta ha proposto un riavvio del sistema museale veneziano nei fine settimana o, condizioni pandemiche permettendo, prima di aprile, come affermato dall'assessore al Bilancio Michele Zuin. Dopo l'intervento di Icom (International Council of Museums), la principale organizzazione internazionale che rappresenta musei e professionisti, stasera, 12 gennaio, toccherà all'intervento in aula dell'onorevole veneziano del Pd, ex consigliere comunale, Nicola Pellicani, con un'interrogazione ai Beni Culturali.

«Venezia è una città ferita, messa in ginocchio prima dall'acqua alta eccezionale, poi dall'emergenza Covid. L'economia cittadina, fondata sulla monocultura turistica è stata azzerata. In questo contesto il sindaco ha deciso di tenere i Musei Civici chiusi fino ad aprile, nonostante la Fondazione Musei abbia beneficiato dallo Stato di un ristoro di circa 8 milioni che le hanno consentito di mantenere i conti in ordine. Dire al mondo che palazzo Ducale sarà chiuso - ha scritto Pellicani - equivale a una dichiarazione di resa - invece -, aprire il prima possibile i musei, significa rianimare Venezia puntando su un turismo di qualità».

Si potrebbe puntare su un'offerta online per il momento, ha spiegato Pellicani, come stanno facendo altre istituzioni culturali cittadine, a partire dalla Fenice. «La decisione di non riaprire i musei e bloccare tutte le attività connesse, significa chiudere un servizio pubblico essenziale, producendo un danno alla città. Tale decisione ha suscitato la protesta dei sindacati, che si sono opposti a un piano di cassa integrazione al 100% per i 76 dipendenti della Fondazione e di conseguenza anche per i circa 400 lavoratori delle cooperative. Appena possibile, signor presidente, riapriranno i musei statali, a Venezia apriranno le Gallerie dell'Accademia, ma non palazzo Ducale, nonostante sia un bene prezioso dello Stato».

Pellicani si è rivolto al ministro per i Beni e le attività culturali (Mibac), Dario Franceschini. «Aprire il prima possibile i musei significa accelerare anche la ripartenza del turismo che è la principale economia cittadina. Il sindaco con questa decisione ha di fatto commissariato la Fondazione che è un’istituzione autonoma, impedendole di svolgere funzioni scientifiche previste dallo statuto quali: ricerca, archiviazione, conservazione. La decisione di non riaprire i musei e bloccare tutte le attività connesse, significa chiudere un servizio pubblico essenziale, con un danno alla città». L'onorevole chiede al ministro, interrogato, se: «alla luce dei fatti esposti intenda promuovere un’ispezione e istituire un tavolo di confronto con l’amministrazione comunale con l’obiettivo di giungere all’apertura dei musei civici e statali».

https://www.veneziatoday.it/politica/fondazione-musei-civici-interrogazione-nicola-pellicani-pd.html


news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news