LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Stadio, Nardella aspetta Commisso. E il Fai: «Noi pronti a collaborare»
Matteo Magrini
Corriere Fiorentino - 20/1/2021

Pochissime parole, tanti impegni. Per Rocco Commisso non è il momento delle parole. E così, anche dopo le recenti batoste (la risposta del Ministero dei beni culturali e il 6-0 di Napoli) il patron viola ha tenuto fede alla nuova linea e, allo stesso modo, è rimasto in silenzio dopo la conferenza stampa nella quale Dario Nardella ha annunciato di voler andar avanti (comunque) nella ristrutturazione del Franchi.

Ieri il presidente, ha accolto nell’albergo in cui alloggia una lunga serie di ospiti. A pranzo, per esempio, si è visto con il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini. Un incontro buono per aggiornarsi sul fronte centro sportivo e per ricevere, in merito, ampie rassicurazioni. Il cittadino che aveva annunciato un ricorso al Tar ha rinunciato, e tutto lascia pensare che davvero, nella prima metà di febbraio, verrà posata la prima pietra.

Commisso poi ha avuto un lungo colloquio con l’architetto Marco Casamonti. Sul tavolo i lavori per il centro sportivo, ma anche un (primissimo) accenno alla proposta lanciata da Nardella. A proposito. Entro questa settimana ci sarà anche il tanto atteso confronto col primo cittadino. La Fiorentina risponderà quindi all’invito del sindaco, e ascolterà le sue idee. I dubbi però in casa viola, non mancano. Commisso infatti è rimasto abbastanza perplesso davanti alle parole di Nardella: tempi, ricavi per il club, modalità di partecipazione, capienza. Sono solo alcuni dei dubbi che il presidente viola metterà sul tavolo.

Nel frattempo, Nardella stesso (già domani, forse) incontrerà il presidente del credito sportivo Andrea Abodi per approfondire il tema mutui che, quell’istituto, può concedere per opere di questo genere. Un intervento, quello sul Franchi, che ieri ha ricevuto il plauso del Fondo Ambiente Italiano (Fai). «Accogliamo con grande soddisfazione le decisioni del Mibact e del Comune di Firenze — si legge in una nota — in relazione al futuro dello stadio Artemio Franchi. Rinnoviamo tutta la propria disponibilità a collaborare a un progetto di valorizzazione che possa, raccontandone nei modi più opportuni la storia e i protagonisti, rafforzare la sensibilità dei fiorentini e della nazione nei confronti dell’importanza storica, architettonica e civica di questo capolavoro. Con le loro decisioni, il Ministero e il Comune segnano un nuovo punto di partenza». Poi, una frecciata. «La vicenda dello stadio Franchi, al cui “sacrificio” una larghissima parte della collettività anche fiorentina era sorprendentemente pronta, la dice lunga sull’arretratezza di tale sensibilità».

Tutto questo mentre, da Campi Bisenzio, si osserva (e si aspetta) in silenzio che la Fiorentina rompa gli indugi. Ciò non significa che l’ipotesi sia stata definitivamente abbandonata. In queste settimane infatti, i contatti tra le parti non si sono mai interrotti. In silenzio, e senza far rumore. Ora, va di moda così.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news