LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Riaprono i musei, il gelo non ferma i visitatori
Fabrizio Geremicca
Corriere del Mezzogiorno - Campania 19/1/2021

«Pensavo che oggi non sarebbe venuto nessuno nei nostri siti, un po’ per lo scarso preavviso della riapertura, un po’ per la temperatura glaciale e per la circostanza che era una giornata lavorativa. I numeri mi hanno smentito e sono molto contenta. Ovunque c’è stata affluenza, anche nei più piccoli musei. E’ il segnale che c’è bisogno, mai come oggi, di bellezza e di cultura e di gioia nello scoprire cose nuove, nell’apprendere». Sono le sette di sera quando Marta Ragozzino, la presidente del Polo museale della Campania, traccia il bilancio del primo giorno di riapertura dopo il blocco per il Covid. Ecco qualche dato: 73 ingressi alla Certosa di San Martino, 47 a Castel Sant’Elmo, 123 all’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, 175 agli SCavi di Pompei.

«Abbiamo avuto — prosegue Ragozzino — visitatori anche nei musei più piccoli, da Sarno al Casertano a Pontecagnano. Tutti cittadini desideroso di festeggiare la rinnovata possibilità di entrare nei luoghi della cultura». Per le prossime due settimane l’accesso ai siti del Polo museale della Campania sarà gratuito. «Domani (oggi per chi legge) — informa la dirigente del ministero per i Beni culturali — aprirà Villa Pignatelli. Abbiamo dovuto rimandare di un giorno per la necessità di rimuovere un albero del parco che era stato abbattuto alcuni giorni fa da una tempesta di vento. All’inizio della prossima settimana negli spazi del carcere alto di Castel Sant’Elmo inaugureremo il Museo del’900 e poi mi auguro possano arrivare buone notizie anche per il Museo Duca di Martina, all’interno del Parco della Floridiana». Al Museo archeologico nazionale ieri il primo visitatore è stato una signora, che alle 9 era già davanti all’ingresso. Si chiama Tina ed ha un abbonamento OpenMann. Dietro di lei, in attesa di ritirare il ticket alla biglietteria, Domenico, medico del Santobono; Vincenzo, libraio ed appassionato di archeologia; Adriana, insegnante in pensione, Fabrizio e Marina. Lui è studente universitario, lei archeologa. Erano tra i primi venti visitatori e per questo hanno avuto in dono la pubblicazione E quindi uscimmo a riveder le stelle dedicata da Enzo Petito e Luigi Spina ai soffitti affrescati dell’Archeologico.

Sono tornati al museo archeologico anche i bambini. Enrico e Simone, per esempio, i quali a giugno erano già stati al Mann per la mostra sulle Grotte di Lascaux. Tra gli ospiti pure gli allievi del corso di laurea triennale in Hospitality management dell’Ateneo federiciano, con le docenti Valentina Della Corte (coordinatrice del corso) e Rossana Valenti (professoressa di Cultural paths and tours ). Hanno visitato la sezione Preistoria e Protostoria, con un percorso tra la collezione permanente, la mostra su Lucy di Tanino Liberatore (realizzata in rete con Comicon) e l’allestimento dedicato Etruschi. Alle sedici i visitatori erano 150. Tra essi circa trenta abbonati.

«Non siamo solo consumatori e produttori — ha commentato Paolo Giulierini, il direttore del Museo — ma anche contemplatori. I luoghi dell’anima, cioè i musei, ci indicano prepotentemente questo aspetto unico dell’uomo, che deve essere tutelato ad ogni costo».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news