LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Treviglio. Oltre la sicurezza e i restauri. Nasce un museo della Basilica
Pietro Tosca
Corriere della Sera - Bergamo 29/1/2021

I problemi di distacchi dalla facciata della basilica di Treviglio accelerano i tempi per il varo di un progetto di restauro che però non riguarderà solo l’esterno ma coinvolgerà tutto il tempio sul modello di quello appena terminato al Santuario della Madonna delle Lacrime. Un progetto che riserba una grande novità: in alcune sale contigue alla chiesa verrà prevista un’area espositiva dove traslocherà il polittico di San Martino.

Conosciuto a livello internazionale e inserito in tutti i libri della storia dell’arte come una delle opere più significative del Rinascimento lombardo, il polittico dipinto tra il 1485 e il 1505 da Bernardo Zenale e Bernardino Butinone per più di due secoli ha accolto i fedeli dall’altare maggiore. Nella seconda metà del 1700, nell’ambito dei lavori di riorganizzazione della chiesa fu spostato, e ora è conservato nella navata a destra vicino al presbiterio. Una posizione angusta e in penombra che non ne permette una visione ottimale.

L’assenza di una sistemazione adeguata è sempre stato un cruccio per gli amanti della storia dell’arte trevigliesi e per quanti ritengono che intorno alla valorizzazione del capolavoro si possa costruire un circuito di turismo culturale. Un vulnus che dovrebbe essere risolto dal progetto di restauro della basilica che è in corso di predisposizione da parte degli architetti Gaetano Arricobene e Claudia Bencetti. Un progetto a cui ha innestato la marcia il distacco di un frammento della facciata avvenuto la notte del 16 gennaio, quando dalla decorazione della grande centrale si è staccato il pezzo di una voluta, un ricciolo, di pietra arenaria di circa 2 chilogrammi.

Si è arrivati al transennamento del sagrato e a un check-up sull’edificio. «Sono stati rimossi — chiarisce l’architetto Arricobene — anche i frammenti ancora ancorati ma non in sicurezza. Le condizioni atmosferiche e l’inquinamento mettono a rischio la pietra arenaria impiegata per le decorazioni della facciata che in tutto è ampia 500 metri quadrati».

I due professionisti stanno definendo un progetto di restauro che coinvolga però anche gli esterni. L’obiettivo è inviarlo prima possibile in Soprintendenza e poi procedere subito con il cantiere cercando di ultimarlo entro la fine del 2021. «Completati i tetti e le facciate — spiega l’architetto Bencetti — toccherà agli interni dove però la situazione è buona. L’intervento principale riguarderà invece le sale a nord-est della Basilica, ora chiuse ma di grande pregio. Tra queste c’è l’ex sala della confraternita e l’ex chiesa di San Giuseppe che hanno soffitti a cassettoni e con degli affreschi ma ora non sono visibili». Spazi che diventeranno poi una sorta di museo della basilica con i pezzi più importanti del suo tesoro: una madonna lignea del ‘500, il presepe ligneo scolpito Giovanni Angelo Del Maino nel 1515 e naturalmente il polittico. «Nell’attuale collocazione — chiarisce Bencetti — il capolavoro di Zenale e Butinone è esposto a rischi per lo sbalzo di temperatura, polveri. Problemi che sarebbero risolti con lo spostamento».

«Siamo in una fase preliminare di studio — avverte il prevosto, monsignor Norberto Donghi — bisognerà aspettare i permessi della Soprintendenza e procedere poi un passo alla volta». Se da un lato c’è la volontà di riportare allo splendore la basilica, la parrocchia è preoccupata dall’impatto economico dell’intervento, dopo che il restauro del Santuario, appena ultimato, ha richiesto investimenti per oltre 4 milioni di euro. Per il primo step del nuovo cantiere servirà almeno un milione e mezzo.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news