LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bufera a Siena, De Mossi indagato per i lavori al Santa Maria
Aldo Tani
Corriere Fiorentino - 29/1/2021

Sul tavolo di Luigi De Mossi c’è l’avviso di garanzia che lo riguarda. Anzi ci sono più copie, da distribuire ai giornalisti. «Io sono in piedi, perché davanti alla giustizia si sta in piedi, quando questa si rivela relativa a fatti significanti», attacca il sindaco, che è indagato dal Procura di Siena in merito ai lavori che si stanno effettuando al Santa Maria della Scala: in particolare l’intervento di recupero dell’antica strada interna. Tra i reati contestati dagli inquirenti, coordinati dal pm Daniele Rosa, danneggiamento al patrimonio artistico, opere illecite su beni culturali e violazione in materia di ricerche archeologiche. Insieme al primo cittadino sarebbero indagate altre persone, che ricoprirebbero ruoli tecnici. Contemporaneamente, è stato disposto anche il sequestro del cantiere.

La vicenda ha avuto origine da un esposto della Soprintendenza, che ha anche denunciato il Comune. Per ironia della sorte, l’amministrazione comunale è anche parte offesa, insieme al Demanio, essendo proprietaria del complesso museale. «Il nostro è stato un atto dovuto — spiega il soprintendente Andrea Muzzi — Abbiamo verificato che quegli scavi sono stati eseguiti senza il controllo di un archeologo, obbligatorio per legge». L’indagine tuttavia non è scattata per questa mancanza, punita solo con una sanzione pecuniaria, quanto per il lavoro parallelo del Nucleo tutela del patrimonio culturale dei carabinieri. L’accertamento dei reati risale al 29 settembre scorso. L’intervento recentemente è stato oggetto anche di un’interrogazione comunale da parte dell’opposizione, al quale nell’occasione rispose l’assessore Sara Pugliese: l’atto riguardava il presunto danneggiamento della pavimentazione preesistente nel corso degli scavi. Fatto che avrebbe fatto scattare il sopralluogo della Soprintendenza. «Non posso nemmeno dire che sono preoccupato — continua De Mossi — perché francamente è la prima volta in carriera che vedo per lavori edilizi, per reati contravvenzionali, venga dato l’avviso come indagato al sindaco». Poi rilancia: «Vediamo come va a finire. Io mi assumo le mie responsabilità. Vediamo se altri faranno lo stesso».

È un discorso, quello del sindaco, che di minuto in minuto va crescendo. «Il miglior avvocato che io conosco è Luigi De Mossi», sottolinea parlando della propria difesa. Quindi, come fosse pronto per l’assalto finale invita la stampa alle domande, prima che la conferenza convocata ad hoc si esaurisca con qualche battuta ironica.

Lo stesso tono che a chilometri di distanza ha utilizzato Giuseppe Costa, presidente di Operatori Laboratori. All’oscuro dell’azione giudiziaria, il dirigente ha parlato proprio del Santa Maria della Scala e dell’accordo in scadenza con il Comune. Il termine è previsto a novembre, ma la società ha già fatto sapere di voler proseguire. De Mossi, al contrario, si è sempre dimostrato scettico sull’opportunità di rinnovo. «Noi certo che vogliamo andare avanti — ha sottolineato Costa — Certo, se c’è qualcuno che pensa di saper fare le cose meglio di noi, siamo disposti a farci da parte». Con il cantiere bloccato e un’indagine sopra, sarà la magistratura ad avere la precedenza. Ubi maior.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news