LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Ragusa, i reperti archeologici "salvati" dagli sponsor
di Isabella Di Bart0lo
06 FEBBRAIO 2021 La Repubblica




I reperti restaurati saranno collocati nel nuovo museo archeologico in corso di realizzazione al Convento del Gesù in Ibla


Un cratere a figure rosse, lucerne, vasetti per unguenti e olii. Sono alcuni reperti archeologici della Ragusa di età greca "salvati" da sponsor che hanno voluto contribuire alla loro valorizzazione. Una collezione di pezzi antichi è stata restaurata dalla Soprintendenza di Ragusa grazie al contributo economico della Banca agricola popolare di Ragusa come spiega Antonino De Marco, soprintendente ibleo. "Sono reperti recuperati in condizioni pessime e che i miei colleghi tecnici del laboratorio hanno riportato alla originaria condizione. Tra questi spicca un bellissimo cratere, recuperato grazie alla cosiddetta archeologia preventiva che il nostro archeologo Saverio Scerra pratica da anni. Tutto questo non avremmo potuto farlo senza il fondamentale contributo del main sponsor, la Banca Agricola Popolare di Ragusa e di altri due sponsor dell'iniziativa, il Lions Club Monti Iblei e la ditta Sicilplants di Gerace e Russotto".

Si tratta di preziosi reperti rinvenuti nel corso di alcune campagne di scavi curate dagli archeologi della soprintendenza ragusana che si aggiungono ai numerosi pezzi antichi custoditi nei magazzini dell'istituzione regionale. Reperti che raccontano la storia antica della città, le maestranze e i rapporti con la Grecia durante l'età delle polis.

I reperti restaurati saranno collocati nel nuovo museo archeologico in corso di realizzazione al Convento del Gesù in Ibla, ma prima, appena la situazione sanitaria si normalizzerà, saranno oggetto di una importante mostra che sarà curata dalla Soprintendenza di Ragusa. "La Bapr ha provveduto all'acquisto di quanto necessario ad avviare il laboratorio della Soprintendenza per riportare all'antico splendore questi antichi testimoni delle antiche civiltà in terra di Sicilia. Lo abbiamo fatto - spiega Arturo Schininà, presidente della Bapr - per antica tradizione della nostra Banca che ha sempre sostenuto la cultura del territorio, in ogni sua forma. Tra queste è certamente la ricerca archeologica che in queste contrade ha visto all'opera alcuni tra i maggiori archeologi italiani di tutti i tempi, da Paolo Orsi a Paola Pelagatti passando dal chiaramontano Nino Di Vita e da Luigi Bernabò Brea. Ma anche le nuove leve di giovani archeologici stanno fornendo un notevolissimo contributo, e basterebbe pensare agli scavi attualmente in corso in contrada Cifali o nei dintorni dell'aeroporto di Comiso".



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news