LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Il monumento a Matteotti diventa discarica e rifugio per senzatetto
Manuela Pelati
Corriere della Sera - Roma 9/2/2021

Tra i rifiuti ci sono anche escrementi, dietro alla scultura c’è un rifugio fatto di cartoni e coperte, poveri oggetti di un senzatetto. Abbandonato al degrado il monumento dedicato a Giacomo Matteotti su lungotevere Arnaldo da Brescia è inghiottito dalla trascuratezza. A rendere omaggio all’ex parlamentare socialista ucciso da una squadraccia fascista il 10 giugno 1924, è rimasto solo un mazzo di fiori secchi sulla targa del 1974, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dell’omicidio quando è stato eretto il monumento. L’area, la cui gestione compete al Campidoglio, non ha passaggio pedonale poiché il marciapiede è solo dal lato opposto del lungotevere e la nuova pista ciclabile è disegnata 50 metri più a nord.

Lo scorso giugno la stessa sindaca, Virginia Raggi, aveva presidiato le celebrazioni in memoria dell’ex parlamentare concedendo il patrocinio gratuito alla cerimonia promossa dal Circolo Saragat-Matteotti e da altre associazioni antifasciste fra cui Anpi e Fondazione Matteotti.

«Va affrontata l’emergenza povertà e dei senza dimora in maniera strutturale — osserva la presidente del II Municipio Francesca Del Bello che si è attivata per la segnalazione al Comune —. Non si può gestire solo in emergenza considerando che con la pandemia sta peggiorando».

In questo punto Giacomo Matteotti, segretario del Partito Socialista Unitario, fu sequestrato da un gruppo di fascisti mentre si recava a piedi a Montecitorio poco dopo essere uscito da casa. Il corpo fu ritrovato solo la mattina del 16 agosto successivo da un cane di un brigadiere dei carabinieri in licenza in un bosco nel Comune di Riano, a 25 chilometri da Roma.

Il monumento alto 16 metri che si incontra provenendo da piazza del Popolo in direzione Flaminio dopo aver attraversato il ponte della linea A della metro, è ben visibile dalla sponda opposta del Tevere. Composto da un pinnacolo che si erge su un cippo in bronzo, il monumento realizzato dallo scultore toscano Iorio Vivarelli, rappresenta un germoglio che svetta dal groviglio di rovi e ossa dal titolo «L’idea, la morte». Sotto la celebre frase «uccidete pure me, ma non ucciderete mai le idee che sono in me» dell’ex parlamentare che poco prima di essere ammazzato aveva accusato di brogli elettorali il partito di Mussolini.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news