LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Santa Maria la Nova, basolato divelto per i dissuasori
Fabrizio Geremicca
Corriere del Mezzogiorno - Campania 11/2/2021

Alcuni giorni fa in piazza ed in via Santa Maria la Nova sono spuntati una ventina di paletti per impedire la sosta vietata e garantire un percorso protetto ai pedoni. Li ha posizionati la II Municipalità ed hanno suscitato disappunto e proteste da parte di Italia Nostra e del Comitato Portosalvo.

«Rompono — dice Alessandra Caputi, dell’associazione ambientalista — la visuale della strada e non c’era alcuna necessità di metterli lì, perché quello non è un punto nel quale parcheggiano le auto. Sono utili solo al bar che ha allargato lo spazio esterno per sedie e tavolini». Italia Nostra allarga poi lo sguardo anche ad altri interventi che sono stati effettuati tra la piazza e la via Santa Maria la Nova. «Sono stati realizzati interventi di pavimentazione — ricorda Caputi — che hanno danneggiato il basolato sottoposto a vincolo dalla Soprintendenza nel 2014. Un intervento è avvenuto poco prima della piazza, per chi viene da via Monteoliveto. Un altro subito dopo la piazza. Lavori fatti malissimo, con rattoppi effettuati con una sorta di sabbia mista a cemento. E’ un fenomeno, peraltro, che riguarda anche altre zone della città. Uno dei casi più eclatanti è in via Alabardieri».

Analoghe le considerazioni di Antonio Pariante, il presidente del comitato Portosalvo, che aggiunge: «Se davvero si ha a cuore la sorte dei pedoni, si compia una scelta coraggiosa e si pedonalizzi tutta Santa Maria la Nova, impedendo completamente il transito alle auto. Quei paletti in centro storico sono inconcepibili, rappresentano uno schiaffo intollerabile». Risponde alle critiche Pino De Stasio, consigliere di maggioranza della II Municipalità: «Certamente non è la soluzione definitiva, ma intanto impedisce la sosta selvaggia delle auto fino a pochi centimetri dalla facciata storica di Santa Maria la Nova. Avevamo pensato a sistemare fioriere, ma poi le spostano. Non abbiamo potuto mettere neanche alberelli e piante perché le radici avrebbero interferito con i sottoservizi».

Sul caso interviene anche Francesco Chirico, il presidente della Municipalità: «Abbiamo acquistato i paletti con il contributo di residenti e commercianti e dopo avere ascoltato il territorio. Per non danneggiare lo storico basolato li abbiamo ancorati con i fischer, pur consapevoli che così sono meno resistenti e dovremo sostituirli frequentemente».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news