LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Ali e artigli, ecco la «sirena-Nike». La statua svetterà dal Monte Echia
Walter Medolla
Corriere del Mezzogiorno - Campania 11/2/2021

Spiegherà le sue ali vero il mare in segno di accoglienza per chi viene da lontano. La sirena Partenope darà, così, il benvenuto nella città di Napoli, lì dal promon-torio del Monte Echia dove tutto ebbe inizio. L’idea, molto suggestiva, viene da un gruppo di associazioni identitarie napoletane e dal portale di informazione Identità Insorgenti, che già qualche mese fa iniziarono a ragionare sulla possibilità di posizionare a Pizzofalcone una statua in onore della sirena, riprodotta secondo la tradizione mitologica greca.

«Siamo già a buon punto — spiega Giuseppe Serroni, presidente dei “Sedili di Napoli”, associazione che per prima ha lanciato l’idea —. Dopo una prima fase interlocutoria avuta con la I Municipalità nei mesi scorsi e dopo aver incassato il loro gradimento, siamo andati avanti. Abbiamo parlato sia con l’assessore Luigi Felaco che con il vicesindaco Carmine Piscopo, grazie all’intermediazione della consigliera della Citta metropolitana Elena Coccia. L’idea piace anche a loro e il primo passo per concretizzare il tutto è chiedere l’affidamento dell’area che abbiamo individuato per collocare la statua». Si tratta della zona che ospita i resti della domus Luculliana. «Un’area che attualmente versa in uno stato di completo abbandono — prosegue Serroni — e che abbiamo intenzione di rivalutare, anche perché non rientra nel progetto di riqualificazione dell’intera area. Naturalmente ci deve essere una unità di intenti anche con i comitati locali di cittadini, quella zona, una volta riqualificata e ben collegata con ascensore e metro può essere uno dei punti più interessanti della città dal punto di vista turistico». I tempi, secondo Serroni non dovrebbero essere nemmeno troppo lunghi. «Speriamo nel giro di un paio di mesi di portare una richiesta formale al Comune. Ora il Lupt (Laboratorio di urbanistica e pianificazione territoriale, ndr ) dell’università Federico II sta procedendo con il render e con il progetto da portare ai tecnici. Naturalmente chiederemo alla Sovrintendenza di partecipare al tavolo che si andrà a istituire, sperando di non incappare in rallentamenti dettati dall’eccessiva burocrazia». La scultura, realizzata dall’artista napoletano Giuseppe Canone, sarà in bronzo e dovrebbe avere un peso approssimativo di 1.300 chili. «Abbiamo stimato che quello sarà il peso — racconta lo scultore — chilo in più, chilo in meno. Avrà un’altezza di 3 metri e 80 e una base di 2.20, sarà visibile da via Caracciolo e dal mare. Per ora ho realizzato un bozzetto in terracotta su un disegno della scenografa Francesca Del Cupolo. L’opera trae ispirazione da due manufatti presenti nella nostra città, la sirena della fontana della Spinacorona e la Nike che fu trovata alla fine dell’800 al Borgo degli orefici. Sarà un’opera imponente, magnifica. Sempre che ce la facciano realizzare e che la burocrazia non rallenti tutto».

Il modello a cui si ispirano i promotori dell’iniziativa è quello di piazzale Michelangelo a Firenze. «Lì migliaia di turisti si recano per ammirare Firenze nel suo insieme. Da noi — dice Giuseppe Serroni — potrebbero salire al Monte Echia per vedere la sirena Partenope e restare incantati dal nostro Golfo». Per realizzare la statua e la sua messa in posa ci vorranno circa 100 mila euro, «abbiamo fatto un piano economico — conclude il responsabile dei “Sedili di Napoli” — e la cifra è più o meno quella. Una somma non elevatissima e che in parte potremmo coprire, visto l’interessamento di un paio di sponsor pronti a sostenerci. Poi contiamo sui commercianti della zona di Chiaia. Se proprio non dovessimo raggiungere la cifra necessaria, faremo un crowdfunding, la nostra città merita un’opera così».



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news