LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Caro Bellenger, o tempora o mores. Segni di decadenza
Francesco Canessa
Corriere del Mezzogiorno - Campania 28/2/2021

Avrà certamente avuto i suoi riferimenti di legge, la giudice Pierina Biancofiore, presidente della IV sezione del Tar Campania, nel bloccare con ordinanza urgente la cancellazione voluta dal Comune del gigantesco murale celebrativo del baby rapinatore Ugo Russo, che fa mostra di sé in Piazza Parrocchiella ai Quartieri Spagnoli. «Pregiudizio grave e irreparabile» sarebbe la sua soppressione senza che intervenga un giudizio di merito sull’opera, si legge sul documento. Si è anche letto di un San Gennaro sacrificato a far da comprimario nella sua antica edicola votiva in piazzetta Riario Sforza per dare spazio al più vistoso ritratto di un altro baby rapinatore, Luigi Caiaf a.

Mentre sul fronte opposto, nella Basilica di San Gennaro extra moenia alla Sanità, si teneva un convegno – di quelli in video conferenza consentiti oggi – per sostenere l’immissione nel Patrimonio Immateriale dell’Umanità del culto del nostro Patrono.

È questa la realtà culturale nella quale s’è inserito l’episodio del videoclip girato nel Museo di Capodimonte, dinanzi a «La Flagellazione di Cristo» del Caravaggio, per il lancio della canzone «Voglia» del cantautore neomelodico Andrea Sannino. A chiarire volti e risvolti della sottocategoria indicata e dell’episodio stesso, ha provveduto l’esperto del «Mattino», che nel plaudire alla scelta ha dato fondo alla sua cultura col ricordare che Caravaggio era «un puttaniere». Incappando con tale trash anche nell’errore di dare per riflesso alle canzoni neomelodiche l’etichetta di patrimonio musicale delle prostitute. A quel genere oggi corrente è invece riconosciuta una sua dignità, o almeno gliel’ha attribuita l’attuale presidente della Camera Roberto Fico con la sua tesi di laurea, «Identità sociale e linguistica della musica neomelodica napoletana» a suo tempo discussa presso l’Università di Trieste. Questa è la cultura del nostro tempo e se Sannino è stato accolto a Capodimonte, Renzo Arbore lo fu nel 2018 a Palazzo Reale, che nella Sala Dorica ospitò una mostra formata da dischi, foto, video etc, e da tutte le sue cianfrusaglie inutili messe in ordine come pezzi rari d’arte, così da formare, detto nell’immancabile inglese, «Neapolitan Memories and songs by Renzo Arbore and his tv shows and absolute inutilities ». Tra queste «inutilities », le variopinte camice, luccicanti gilè, cravatte, foulards, scarpe e calzini. Ma cotanta meraviglia non fu arricchimento soltanto occasionale dell’offerta dei nostri musei, perché pochi mesi prima, nel dicembre del 2017, all’Archeologico, in tre sale espositive accanto a quella del Toro Farnese, era stata inaugurata una mostra sulla storia del Calcio Napoli, con cimeli, maglie, gadget, foto di giocatori presenti e passati etc. A Maradona aveva pensato in precedenza il Teatro San Carlo, che lo portò di persona a palleggiare sul suo palcoscenico in compagnia del comico Siani e del rapper Clemente Maccaro, in arte Clementino, reso famoso dalla sua ritmata composizione dal titolo «Napolimanicomio».

Del resto, il Teatro che fu di Gigli, di Del Monaco, della Tebaldi ha accolto in ossequio a una politica culturale innovativa, concerti di musica leggera d’ogni tendenza e alla sua ribalta sono apparsi da Massimo Ranieri a Franco Battiato, Lina Sastri, Luciano Ligabue, Eduardo Bennato, Pietra Montecorvino, il gruppo della «Taranta Festival», Gino Paoli, Ivano Fossati, Roberto Vecchioni, Eduardo De Crescenzo, Eugenio Bennato, Noa ed altri minori, tra cui Antonella Morea e Gianni Lamagna, distintosi per un concerto dedicato «Agli 80 anni di Liliana de Curtis», la figlia di Totò. Ora, se Cicerone esclamava «O tempora o mores!» prendendosela con Catilina, a chi dovremmo rivolgere noi oggi quell’immortale lamento? A Sylvain Bellenger o piuttosto a noi stessi?



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news