LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La direttrice della Fondazione Alinari Claudia Baroncini: «Vogliamo diventare un riferimento nazionale per la storia della fotografia»
Stefano Miliani
Il Giornale dell'Arte n. 415 1/3/2021

Quando la società Fratelli Alinari di Claudio De Polo ha cessato di avere i diritti sulle immagini dell’archivio, il 15 dicembre scorso, la Fondazione Alinari per la Fotografia (Faf) costituita dalla Regione Toscana aveva già avviato i motori e le selezioni pubbliche per dipendenti e direttore. Come direttore il consiglio d’amministrazione, su una rosa di tre finalisti, ha nominato in febbraio Claudia Baroncini. 53enne, da anni funzionario del patrimonio culturale dell’amministrazione toscana, in precedenza ha curato a lungo i servizi educativi e al pubblico dei Musei Civici come il San Domenico e il Giuseppe Scarabelli nella sua città, Imola.

Sui programmi, che condivide con Giorgio Van Straten, presidente della Fondazione dal settembre 2020, ci racconta che «È importante valorizzare online il più possibile l’archivio storico, adesso conservato in un deposito a Calenzano, fino a quando non potremo trasferirlo nella sede di Villa Fabbricotti (a Firenze, proprietà della Regione Toscana, Ndr), speriamo entro il prossimo anno. Ora incrementiamo il sito web per renderlo narrativo e partiamo con il digitale. Vogliamo diventare un riferimento nazionale per la storia della fotografia e finché non avremo uno spazio nostro punteremo su collaborazioni a Firenze e in altri luoghi d’Italia».

Van Straten ha ventilato la possibilità di uno spazio espositivo nel complesso di Santa Maria Novella in ristrutturazione, dove nascerà il Museo della lingua.
È un’ipotesi, quella o altrove, dovremo verificare con la Regione e il Comune.

Con De Polo la Fratelli Alinari aveva una fitta rete di accordi commerciali all’estero. Che cosa ha intenzione di fare ora la Faf?
Ha già rinegoziato oltre 50 contratti sui diritti sulle immagini e su archivi terzi, molti esteri, per esempio con la British Library. Desideriamo anche creare rapporti nuovi e una rete con altre istituzioni, per formare una comunità scientifica sul patrimonio fotografico che ha bisogno di tante competenze. Chiarendo che si può chiamarla direttore o direttrice, Claudia Baroncini dice di essersi candidata «perché amo lavorare con oggetti e opere d’arte e iniziare progetti nuovi» e si descrive «orgogliosa di essere una donna in un ruolo importante».

Già, ma in Italia le donne non sono ancora sottostimate?
Sì, siamo in minoranza e la strada è lunga, ma qualcosa sta cambiando. Intanto qua tramite concorso sono state assunte cinque donne.

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/la-direttrice-della-fondazione-alinari/135434.html


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news