LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Barletta. I dipinti di De Nittis per una rivoluzione della periferia, una proposta per Barletta
Barletta news, 02/04/2021

“I valori che accomunano i progetti d’arte negli spazi pubblici sono sempre collettivi, rivolti alla popolazione civile e accompagnati dal presupposto di migliorare la qualità della città dei cittadini”.
(Detheridge, 2007, 39)


"A fronte della crisi economica - spiegano i promotori dell'iniziativa Massimiliano Cafagna (Architetto) ed Erica Davanzante (Dottoressa in storia dell’arte) - che ha portato ad una riduzione di risorse a disposizione degli enti locali, alcuni edifici stanno subendo un progressivo deterioramento, che porta con sé una perdita di affezione e cura da parte dei residenti fino a generare sfiducia verso le istituzioni pubbliche. Insieme a questa degradazione estetica, si verifica anche un progressivo appiattimento culturale verso i beni comuni e, inevitabilmente, anche all'impoverimento della qualità dell'abitare. Il Covid 19 ci ha imposto spazi da orizzonti limitati, cerchiamo nei nostri quartieri aree verdi dove spendere i momenti di spensieratezza e molti ora s'interrogano sulle prospettive di partecipazione attiva che questi possono offrire a lungo termine.

Sentire oggi parlare di rigenerazione e riqualificazione urbana delle periferie sembra quasi scontato eppure in una così estesa città come quella di Barletta non c'è miglior momento storico per riportare all'attenzione la questione della bellezza en plein air e di quanto poco si faccia concretamente nel riconsegnare ai cittadini spazi di partecipazione sociale e culturale.

Un passo è stato fatto con Barletta BiblioHub all'interno della biblioteca per ragazzi “Aylan Kurdi” di Parco dell’Umanità. Progetto finanziato dal Ministero dei Beni Culturali all’interno del Piano Cultura Futuro Urbano “Progetto Biblioteca Casa di Quartiere” ma ciò non basta se ancora non sappiamo vivere e godere delle nostre periferie.

De Nittis e la rivoluzione della periferia è progetto ambizioso nato dalla necessità "dell'osservare". Si pone l'obiettivo di portare nelle periferie l'arte di Giuseppe De Nittis e in particolare quella parte delle sue opere che non appartengono alla collezione di Palazzo della Marra ma conservate nei musei più illustri di tutto il mondo.

Non opere qualsiasi ma quelle in cui il pittore ci restituisce l'impressione della città urbana e suburbana dipinta attraverso il suo occhio acuto che ne ha testimoniato i cambiamenti e la modernità; la veduta del National Gallery di Londra, conservata al museo Calouste Gulbenkian di Lisbona, Place des Pyramides del Musée d'Orsay a Parigi e l'opera Alle corse. Studio del Middlebury College Museum of Art di Middlebury, nel Vermont, vengono liberate e conosciute attraverso l'arte urbana.

I quadri stampati sulle pareti diventano un manifesto con il quale la città sceglie di voltare lo sguardo verso il bello ed in un’ottica di distanziamento sociale si riunisce attraverso l’arte.

Grazie alla tecnica dello "strett art wheatpaste", ovvero carta su parete, si può realizzare un vero e proprio museo diffuso tra le facciate sterili della periferia la cui finalità consiste nel recupero di quelle più degradate e attraverso il coinvolgimento attivo dei proprietari come attori della rigenerazione.

Esperienze più mature come il già noto festival di street art "Stramurales" di Stornara, in provincia di Foggia, e curata dall’associazione "Stornara Life aps", dimostrano che la creazione di poli culturali attivi nelle periferie siano in grado di portare numerosi benefici ai suoi abitanti ma anche all'economia circolare della periferia stessa.

Oppure, ancora per citarne uno, il "Without Frontiers, Lunetta a colori", festival di arte contemporanea che dal 2016 si svolge a Mantova, coinvolgendo artisti italiani e internazionali nella realizzazione di opere di arte urbana finalizzate alla riqualificazione e alla valorizzazione del quartiere Lunetta, nella periferia Nord della città.

Non utopia da sognatori, ma lucide possibilità per la città di Barletta grazie ai numerosi finanziamenti ministeriali e regionali che non vietano di far diventare una sperimentazione di arte urbana un vero museo a cielo aperto permanente".

https://www.barlettanews24.it/attualita/8462/i-dipinti-di-de-nittis-per-una-rivoluzione-della-periferia-una-proposta-per-barletta


news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news