LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

UDINE - Arte: dipinto Giordano restituito dopo 27 anni dal furto
Redazione ANSA 07 luglio 2021


Da Carabinieri Ntpc Udine a Fondazione Furlan Spilimbergo

(ANSA) - UDINE, 07 LUG - Il dipinto "Mosè che fa scaturire le acque dal deserto", risalente al XVII secolo, attribuito al pittore partenopeo Luca Giordano (Napoli 1634-1705), è stato restituito dai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) di Udine 27 anni dopo il furto alla Fondazione "Ado Furlan" di Spilimbergo (Pordenone), erede universale della raccolta dello studioso e collezionista d'arte friulano Italo Furlan (1933-2014).
L'opera, un olio su tela delle dimensioni di 76x68 cm, era stata rubata nel 1994 da ignoti, che si erano introdotti in un'ala del maniero spilimberghese dove risiedeva Italo Furlan, sottraendo anche diverse altre tele di importante valore artistico e commerciale, tra cui un dipinto attribuito al Tiepolo, per un danno complessivo che all'epoca si aggirava intorno agli 800 milioni di lire.
La Sezione Elaborazione Dati del Comando TPC, specializzata nella ricerca nel web di opere d'arte trafugate, aveva verificato, presso il sito di un esercizio di settore del capoluogo regionale, la vendita all'incanto di un dipinto che appariva molto simile a quello censito nella "Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti", gestita dal Comando TPC. Le indagini condotte dai militari del Nucleo TPC di Udine, in collaborazione con la Stazione Carabinieri di Spilimbergo e con la Fondazione "Ado Furlan", hanno accertato la corrispondenza della tela. Il sequestro dell'opera è stato convalidato dalla Procura di Trieste che, pur ritenendo in buona fede sia il mandante che i mandatari alla vendita che detenevano l'opera a seguito di successione testamentaria, ha disposto il dissequestro e la restituzione del dipinto all'avente diritto.
L'opera diventa così parte integrante del patrimonio della Fondazione culturale che promuove la conoscenza della produzione artistica dello scultore Ado Furlan e, più in generale, della scultura antica, moderna e contemporanea e delle arti visive.
(ANSA).



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news