LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

«Il parco archeologico di Sepino come occasione storica per il territorio»
8 Lug 2021


«Sulla strada del riconoscimento e della tutela del nostro patrimonio ambientale – si legge in una nota della Rete di tutela ambientale di Campania, Molise e Abruzzo – storico e paesaggistico, la recente decisione del Consiglio dei Ministri di istituire il Parco Archeologico di Sepino, Museo autonomo, si pone come una pietra miliare, oltre a rappresentare un tassello importante del percorso di riforma del sistema museale nazionale, intrapreso dal 2014 dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, oggi Ministro della Cultura, a cui il 24 giugno scorso Italia Nostra ha indirizzato una lettera. Nel plaudire ad un’iniziativa che sarà di grande impatto per tutto il Molise e che finalmente riconosce e valorizza l’ importante sito archeologico perfettamente inserito nel contesto ambientale della Valle del Tammaro, nella nota si pongono in luce gli insediamenti e le culture che evidenziano “nel fitto e consistente intreccio di beni e paesaggio” i valori che si riconnettono a questa Istituzione, tali da disegnare naturalmente la creazione di un auspicato “grande Parco archeologico nazionale”. A questo proposito vengono sottolineati importanti elementi di unitarietà ambientale : i beni archeologici diffusi e appartenenti a vari periodi storici, la fiorente economia agricola, i tracciati di moderne e antiche viabilità legate alla cultura del territorio, come il tratturo, o gli elementi di una primitiva architettura rurale che, nella sua intima fusione col paesaggio, testimonia di un’ identità di radici e tradizioni che ha più che mai bisogno di tutele per non scomparire. Il tutto in un quadro urbanistico e paesaggistico coerente e con un’organizzazione di risorse adeguate e competenti. La Rete delle Associazioni e dei Comitati ambientali si unisce alle indicazioni e agli auspici espressi nella nota di Italia Nostra, e vuole evidenziare, inoltre, che la creazione di un Parco archeologico i cui confini vengano estesi dalla stretta area archeologica di Saepinum al circostante e vasto territorio della valle del fiume Tammaro, identitario di cultura e valori univoci e raccordabili, risponde a un’imprescindibile esigenza di tutela paesaggistica e ambientale che si irradierebbe fino al fulcro del territorio. Se è chiaro, infatti, che una tutela estesa riguarderebbe ricchezze storiche e culturali di incommensurabile valore e, in qualche caso, di patrimonio culturale internazionale, è altrettanto chiaro che in questo caso la matrice territoriale proteggerebbe come perla del contesto la stessa Saepinum . Un interesse e una salvaguardia limitati esclusivamente all’area della città romana renderebbe possibile, infatti, deturpare il paesaggio con impianti eolici o di stoccaggio e trattamento di rifiuti impattanti a ridosso dei resti antichi in maniera brutale e incompatibile con l’armonia e la bellezza di un luogo storico che nel 2019 ha visto la presenza di oltre 27.000 visitatori. Il timore è reale. Basti pensare a tutte le lotte effettuate da decenni contro le installazioni di colossali pale eoliche che, a scadenze più o meno fisse, minacciano proprio questa zona, una delle più preziose e rappresentative della nostra Regione, che un’ occasione storica come la creazione di un grande Parco archeologico protetto metterebbe al riparo da una devastazione paesaggistica e ambientale. La Rete sostiene il Parco Archeologico e il Parco Nazionale del Matese in quanto rappresentano insieme quell’ idea forte di sviluppo territoriale autentico che si proporrà in ogni iniziativa, un’idea che è radicalmente alternativa alla logica di asservimento funzionale ai soli interessi delle lobbies dei rifiuti, dell’eolico, della speculazione edilizia».

https://quotidianomolise.com/il-parco-archeologico-di-sepino-come-occasione-storica-per-il-territorio/


news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news