LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, tornano le maxi-affissioni: la pubblicità paga i restauri
di Alberto Zorzi
18 luglio 2021


Via libera di Comune e Soprintendenza, prima reclame della Tim. Inserzioni sul Canal Grande fino a fine 2022


Le più famose e contestate erano state quelle di Palazzo Ducale, che avevano fatto il giro del mondo. Ma non erano state le uniche: a lungo le maxi-affissioni avevano campeggiato sulla facciata della chiesa degli Scalzi o di quella della Pietà, a San Salvador o San Moisè, per fare alcuni esempi. Ora i ponteggi «griffati» sono stati montati sulla Basilica della Madonna della Salute, dove è comparso come primo inserzionista la Tim, per coprire i costi dei lavori che verranno presentati martedì dal rettore don Fabrizio Favaro e dal delegato del Patriarca per i beni culturali don Gianmatteo Caputo, insieme ai tecnici.

Un anno e mezzo di cantieri
La Salute dovrà infatti affrontare circa un anno e mezzo di cantieri. Dovranno essere puliti i marmi della facciata e restaurati il portone principale e alcune statue, ma anche il pavimento all’interno, i cui intarsi marmorei tendono a sollevarsi. Per far fronte alla spesa, un grande aiuto lo ha dato il bonus facciate, che copre il 90 per cento degli importi spesi, che potranno essere recuperati in dieci anni detraendoli dalle imposte. Ma mancava l’ultimo 10 per cento ed ecco che si è deciso di puntare sulle maxi-pubblicità. Per questo il rettore aveva chiesto, sia alla Soprintendenza che al Comune di Venezia, l’autorizzazione ad andare in deroga al divieto previsto dal regolamento Cimp di esporre pubblicità lungo il Canal Grande, «previa deroga motivata concessa dalla giunta comunale». Che, dopo quella di Palazzo Ducale, è arrivata nel corso della seduta dello scorso 12 luglio. La richiesta della Salute, come autorizzata da Ca’ Farsetti, arriva fino al 14 ottobre 2022. Sono bastati una manciata di giorni per esporre già il primo messaggio pubblicitario della nota compagnia telefonica. «Ci saranno vincoli ben definiti, dovuti al prestigio e al significato simbolico della Basilica, per cui compariranno pubblicità compatibili con essa», aveva spiegato nei giorni scorsi don Favaro al settimanale diocesano Gente Veneta. E aveva specificato un altro dettaglio molto importante in vista del 21 novembre, quando si celebrerà la festa della Madonna della Salute con il tradizionale pellegrinaggio dei veneziani: «Nei giorni della festa non ci sarà alcuno spot, che verrà sostituito da immagini sacre».

San Marco, a fine luglio lavori anti-acqua alta in Basilica
Stanno finalmente per partire, dopo varie peripezie, anche i lavori per un altro intervento importante a tutela del patrimonio del Patriarcato, ovvero la barriera di vetro che difenderà la Basilica di San Marco dall’acqua alta in ingresso dalla piazza. Il Provveditorato, che un mese fa sembrava orientato a bandire una gara d’appalto (con conseguente allungamento dei tempi) perché il Consorzio Venezia Nuova non è in grado di ottenere una fideiussione visto lo stato di crisi, ha accolto la proposta delle imprese consorziate di essere loro i garanti dell’operazione. E così venerdì è stata consegnata a Palazzo X Savi la polizza di circa 160 mila euro, il 5 per cento dei 3,7 milioni che serviranno per realizzare l’opera (tolta l’Iva). «Finalmente ci siamo - conferma soddisfatto Devis Rizzo, presidente di Kostruttiva - Ora il cantiere potrebbe essere allestito anche entro una decina di giorni». Per realizzare i lavori serviranno circa tre mesi e dunque si è già al limite rispetto alle prime acque alte importanti, che storicamente arrivano proprio verso la metà di ottobre. Il progetto era stato presentato un anno e mezzo fa dalla Procuratoria, che non ha mai smesso di sollecitarlo.


https://corrieredelveneto.corriere.it/venezia-mestre/cronaca/21_luglio_18/venezia-tornano-maxi-affissioni-pubblicita-paga-restauri-6480145a-e7d7-11eb-8820-ee951b4313c2.shtml


news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news