LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Brueghel rubato è in mostra a Castel Sant'Angelo
https://www.lanazione.it/ 17 LUGLIO 2021


Il prezioso dipinto era stato al centro di una spettacolare trama degna di un film di azione

Il sindaco Montebello e il parroco don Alessandro
Il sindaco Montebello e il parroco don Alessandro
Castelnuovo Magra 16 luglio 2021 - Il quadro è in buone mani ma la speranza del sindaco e di tutta la comunità di Castelnuovo Magra è che il prezioso dipinto torni presto a casa. Si è inaugurata a Roma la mostra allestita a Castel Sant’Angelo con 40 opere salvate dall’Arma dai furti e dalle vendite prevalentemente on-line e tra i tesori c’era anche “La crocifissione di Cristo” di Peter Brueghel custodita per due anni dai carabinieri che l’hanno messa al sicuro da un furto “maldestro” pianificato nella chiesa di Santa Maria Maddalena a Castelnuovo Magra. Il quadro conservato nella chiesa di Santa Maria Maddalena nel borgo collinare castelnovese era finito al centro dell’interesse mondiale proprio per la dinamica dell’azione dei malviventi. I carabinieri avevano scoperto l’intenzione di un furto su commissione e per tentare di risalire all’organizzazione avevano chiesto la collaborazione del sindaco Daniele Montebello e del parroco don Alessandro Chiantaretto. L’opera originale era così stata sostituita da una copia che a marzo del 2019, in pieno giorno, era stata rubata con tanto di scasso della teca. Adesso è in mostra e resterà a Roma fino a novembre ma nel frattempo a Castelnuovo Magra si cercherà di allestire un luogo sicuro per custodirla e allo stesso tempo metterla a disposizione dei turisti. Ma non certamente esposta alle insidie dei ladri. Il quadro del fiammingo Peter Brueghel era già stato salvato da un tentativo di razzia da parte dei tedeschi durante la seconda guerra mondiale grazie alla prontezza di un contadino del posto che lo mise al sicuro in un fienile. Negli anni Ottanta invece venne rubato e poi ritrovato dopo qualche mese a casa di un falsario a Genova, rintracciato da un carabiniere che per ironia della sorte aveva prestato servizio proprio a Castelnuovo Magra. Nei giorni scorsi il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, insieme alla sindaca Virginia Raggi e alla presenza dei vertici dei Carabinieri del nucleo tutela del patrimonio opere d’arte, ha inaugurato la mostra. Il primo cittadino castelnovese e il parroco hanno così potuto rivedere il quadro e posare con un filo di commozione per una foto ricordo. A settembre verrà organizzata una gita per consentire ai parrocchiani, alcuni dei quali complici del finto furto, per visitare la mostra e salutare il quadro.

https://www.lanazione.it/sarzana/cronaca/il-brueghel-rubato-%C3%A8-in-mostra-a-castel-sant-angelo-1.6598767


news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news