LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Gravissimo attacco ai parchi naturali Etna, Madonie e Nebrodi
Palermo, 26 settembre 2005, Posta della Redazione



COMUNICATO STAMPA di CAI, ItaliaNostra, Legambiente, Lipu e WWF


Gravissimo attacco ai parchi naturali Etna, Madonie e Nebrodi:

lAssemblea Regionale Siciliana avvia la discussione
di un DDL per la creazione di nuovi alberghi
nelle aree pi belle della Sicilia


Le Associazioni Ambientaliste siciliane denunciano il gravissimo attacco ai parchi siciliani rappresentato dal DDL che andr in discussione domani allAssemblea Regionale Siciliana per listituzione di nuovi poli turistici allinterno dei Parchi dellEtna, delle Madonie e dei Nebrodi.

Dichiarano

Franco Russo, Presidente Regionale del WWF Sicilia
Gianni Mento, Responsabile regionale Riserve del CAI Sicilia,
Leandro Janni, Presidente Regionale di Italia Nostra
Nino Provenza, Delegato regionale della LIPU
Angelo Dimarca, Vice presidente Regionale di Legambiente:

Con tale disegno di legge innanzitutto si scardina e vanifica tutto il sistema di pianificazione dei parchi: non sono pi i decreti istitutivi e i piani territoriali a fissare le regole di uso del territorio, ma le volont politiche dellAssessore Regionale al Territorio e Ambiente e dei sindaci interessati.

Ma le deroghe alle vigenti norme di tutela e pianificazione contenute nel DDL costituiscono il cavallo di Troia per aggredire anche le aree di interesse naturalistico attualmente sottratte da ogni edificazione.

Cosi facendo si sovvertono i principi che regolano in tutto il mondo listituzione delle aree protette:
- le zone di interesse naturalistico vanno salvaguardate in maniera integrale,
- il parco va articolato in zone con differenti norme duso in funzione di precisi requisiti tecnico scientifici.



Ma nel DDL vi di pi:
entro i successivi 120 giorni dallapprovazione, altri sindaci (rispetto a quelli dei comuni individuati per legge) potranno chiedere listituzione di poli turistici nei territori ricadenti nei parchi, creando cosi il presupposto di un assalto a tutto campo e di uno snaturamento totale dei parchi siciliani.

Il governo regionale si finora nascosto dietro lalibi che il DDL di iniziativa parlamentare; lAssessore al Territorio Francesco Cascio si era impegnato a tenere conto del parere espresso il 25 giugno 2005 dal Consiglio Regionale Protezione Patrimonio Naturale (organo consultivo in materia di aree naturali protette) contro tale sciagurata prospettiva.
Ma il DDL andato celermente avanti in termini peggiorativi in quanto sono state estese anche alle Madonie le norme di deregulation inizialmente pensate per lEtna e che avevano suscitato lunanime opposizione del mondo della scienza e della cultura.

E tutto cio mentre lAssessore Cascio promuove campagne pubblicitarie che rischiano di trasformarsi in pubblicit ingannevole, se da un lato si promuove limmagine dei parchi e dallaltro non si vietano aggressioni di tale portata.

Dopo la proposta di una nuova legge urbanistica e lautorizzazione alle trivellazioni nei siti Unesco cera da aspettarsi questo assurdo attacco ai parchi ed allintegrit delle aree pi belle della Sicilia e pi appetibili dalla speculazione.

Altro che entrare in Europa: cosi facendo la Sicilia fuori pure dal Maghreb.

Per informazioni:
Franco Russo, 339.9372824
Gianni Mento, 347.9616387
Leandro Janni, 333.2822538



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news