LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni culturali, arrivano i tagli elettorali
Sonia Renzini
31/12/2006, L'Unit

UN DECRETO di Buttiglione revoca i finanziamenti gi promessi per restauri e manutenzioni di importanti monumenti e istituzioni nazionali. Ma qualcuno pu ancora salvarsi.


proprio vero, i tagli non finiscono mai. Passata la bufera della Finanziaria sui Beni culturali adesso arriva anche la scure del ministro che revoca finanziamenti gi promessi (e necessari) promettendo a qualcuno che questi soldi tolti con la destra potrebbero tornare con la sinistra. Il nuovo provvedimento porta la data del 26 gennaio e ancora chiuso nelle mura (e sullIntranet) del ministero.

Il meccanismo presto detto: si tratta di rimodulare (gli eufemismi sono d'obbligo) gli impegni finanziari derivanti dalle entrate del gioco del Lotto, visto che la finanziaria del 2006 prevede un taglio di 30.900.000 euro e che - sostiene Buttiglione - molti dei lavori che gi avevano ottenuto il via libera ministeriale alla fine del 2005 non sono stati ancora avviati. Insomma chi ha gi aperto il cantiere avr i soldi, chi (per qualsiasi motivo) non lo ha ancora fatto non vedr un euro.
Il problema per che cos opere importanti per la salvaguardia e la valorizzazione di grandi monumenti e di strutture museali e bibliotecarie finiscono nel dimenticatoio. Il caso pi eclatante di finanziamento revocato riguarda certamente il teatro Petruzzelli di Bari per il restauro del quale erano stati previsti quattro milioni e passa di euro.

Investimento sbandierato dal governo e oggi improvvisamente annegato nel nuovo decreto ministeriale che porta appunto la data del 26 gennaio. Ma il Petruzzelli non certamente solo: rischiano di scomparire i quasi cinque milioni di euro per Villa d'Este a Tivoli e i quasi tre del Collegio Romano.

A ben guardare sono proprio le grandi sedi bibliotecarie a subire il taglio pi drastico: cominciando da Roma dove la vecchia sede della Nazionale perde tre milioni destinati alla riqualificazione e riorganizzazione dei suoi spazi e (ancora pi grave) c' il taglio ai lavori per la realizzazione della nuova sede biblio-tecaria per il quale erano stati inizialmente previsti oltre 9 milioni di euro.

Il Lazio guida la graduatoria delle regioni pi tagliate con la bellezza di 21 milioni. Ma i guai riguardano anche la biblioteca nazionale fiorentina alla quale vengono revocati i finanziamenti destinati persino all'adeguamento alla normativa antincendio e tecnologica: in totale se ne vanno oltre sei milioni di euro e vengono anche bloccati i lavori alla Caserma Curtatone che avrebbe dovuto accogliere una parte del patrimonio bibliotecario. Per il resto d'Italia il Friuli si pu scordare il museo dell'archeologia subacquea, l'Emilia Romagna non acquisir gli archivi e le apparecchiature di Guglielmo Marconi, la Liguria il museo della navigazione e delle vele, la Lombardia i lavori al museo della scienza e della tecnologia, il Veneto il restauro di Villa Imperiale a Calliera Veneta.

Il tutto per un ammontare complessivo sul territorio italiano di 66.665.988,92 euro. Ma a questo punto arriva il colpo di scena del ministro Buttiglione: un po' di soldi ci sarebbero - dice
dalle stanze del Collegio Romano, e chi si affretter a dimostrare di aver aperto i cantieri per la fine di febbraio potr dividersi una trentina di milioni.

Il tutto a insindacabile giudizio del ministro. Insomma dopo cinque anni di attesa il governo esce dal suo lungo sonno per rimproverare le sue stesse amministrazioni ritardatarie e per fare contemporaneamente tagli e promesse dal forte sapore elettorale. Non si compie alcuna scelta, non si individuano priorit: si apre semplicemente la corsa a una trentina di milioni, da dare magari a chi abita pi vicino al cuore del ministro o di qualche sottosegretario particolarmente intraprendente.



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news