LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dieci anni per scoprire le ricchezze antiche che il Belpaese per neanche sa di avere
m.trigg.
La Gazzetta del Mezzogiorno, Bari, 31/1/2006

BARI - Il Sistema informativo territoriale (Sit) l'esito di dieci anni di lavoro, da quando cio cominciato il lavoro di comparazione e integrazione di varie fonti: dalla ricognizione delle zone (con la collaborazione del Nucleo elicotteri carabinieri), alle riprese aerofotogrammetriche, con verifiche e approfondimenti dai dati degli anni Venti, fino all'attuale documentazione digitale attraverso rilevamenti satellitari, altre tecnologie e verificando la bibliografia. I dati sono raccolti in un sistema gestito da un software realizzato dal Cnr.
Con questo sistema adesso sar possibile disporre di una mappatura completa del patrimonio dei beni archeologici, che fa parte delle strutture dei Beni Culturali. La mappatura offre anche indicazioni sulle aree di maggior interesse culturale, con indicazione di posti mai notati finora, osservando i quali anche possibile realizzare un catalogo dei beni pi a rischio.
Il professor Marcello Guaitoli, preside del corso di laurea in Beni culturali dell'Universit di Lecce e ordinario di Topografia antica, responsabile scientifico del Sit. Afferma: C' l'urgenza di una adeguata conoscenza di questi beni, che rischiano una sistematica distruzione per lavori agricoli e di edificazione. Per ora, il numero dei beni archeologici conosciuti, eccetto le zone di propriet pubblica, inferiore al 5 per cento di quanto rilevabile con una analisi attenta del territorio o con pi raffinate tecniche di indagine. E meno dell'1 per cento delle ricchezze esistenti sottoposto a vincoli ufficiali. Pi del 50 per cento di tutti i beni a forte rischio.
I dati raccolti riguardano pi di l0mila siti archeologici, inseriti nel sistema e da questo lavoro emerso che i beni ufficialmente conosciuti sono in realt una percentuale minima (fra quelli archeologici considerati immobili): 7-8 per cento nel Lazio, 2 per cento in Sicilia, meno dell'1 per cento nella Valle del Sinni (Basilicata).
In un'area nel Viterbese di 100 chilometri (Soriano nel Cimino e Vignanello), sono stati individuati con la ricognizione 444 punti di interesse, mentre solo 51 sono indicati negli archivi o nella bibliografia; a Castel d'Asso (sempre nei pressi di Viterbo), su 505 beni archeologici individuati soltanto 44 risultano conosciuti in archivi e bibliografia. A Torrimpietra, alle porte di Roma, 38 punti noti, solo uno vincolato e altri 777 sono risultati nel Lazio dalla ricognizione, tra cui ville antiche e necropoli.
Nell'area di Crustumerium (Casale Marcigliana, Roma) sezioni di necropoli e due grandi complessi di et imperiale al di fuori dell'area del demanio; in Abruzzo, tra L'Aquila e Capestrano, sono state individuate tre necropoli, alcuni tratti della viabilit antica e complessi interessanti dell'et romana.










news

24-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 SETTEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news