LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Chiese razziate, presi due ladri d'arte
Marco Pirola
il Giornale - cronaca Milano, 01-FEB-2006




L'operazione Pulchra ecclesia dei carabinieri ha consentito di recuperare un centinaio di oggetti finiti in negozi d'antiquariato. Arrestati un pregiudicato italiano, gi ai domiciliari per lo stesso reato, e un romeno. Denunciati 10 mercanti compiacenti. Svuotati templi poco conosciuti e per questo poco protetti


Ladri in batteria, ma per niente polli. Una squadra specializzata nel depredare chiese, arrivata a compiere un furto alla settimana per quasi un anno. Esperti come testimoniano le dinamiche dei colpi, rubavano di tutto. Dai quadri d'epoca, alle statue, dagli inginocchiatoi ai candelabri. Ma anche si accontentavano dei reliquiari preziosi dopo aver buttato nella spazzatura le reliquie di santi come accaduto a quelle di San Giacomo custodite nel Santuario della Bevera a Barlago in provincia di Lecco o ai santi Giacomo e Filippo della chiesa di Merone. E non si sono
fermati nemmeno davanti alla cassetta delle offerte dei fedeli che svuotata del contenuto era finita sui banchi di un antiquario che non era andato troppo per il sottile. Cos come erano passati dalle pareti della chiesa a quelle dei negozi di antiquari gioielli ex voto alla Madonna, mobili di sacrestia ed angioletti lignei.
Un centinaio le opere recuperate dai carabinieri del Nucleo Tutela patrimonio Artistico. Due i ladri finiti in manette per furto aggravato e dieci mercanti d'arte denunciati per ricetta/ione. Opere d'arte di grande valore sottratte anche in ville delle province di Verona, Bergamo e Pavia. Dei due arrestati, pregiudicati, uno si trovava gi agli arresti domiciliari per lo stesso reato e il secondo, romeno, aveva dato una dato una decina di nomi falsi.
I due ladri si avvalevano di un'organizzazione che prima compiva i sopralluoghi nelle localit segnalale dai libri d'arte e poi trasferivano le informazioni alla batteria. Poi altre persone si incaricavano di piazzare la merce ad antiquari compiacenti che non facevano troppe domande sulla provenienza delle opere loro offerte.
L'operazione Pulchra Ecclesia cos denominata in considerazione della quantit, ma soprattutto della qualit delle opere d'arte recuperate, ha messo alla luce un fenomeno nuovo. Colpi su commissione realizzati in piccole chiesette e santuari segnalati solamente dalle guide turistiche, prive dunque di grande richiamo mediatico. Chiese isolate il cui patrimonio era inventariato dalla banda prima di colpire. Le nostre indagini - commenta il capitano Andrea Ilari, comandante del Nucleo - aprono ulteriori orizzonti di conoscenza del mercato illegale delle opere d'arte a soggetto religioso, grazie all'individuazione di sconosciuti ed insospettabili mercanti d'arte privi di scrupoli. Questo permetter di risalire ad una fitta rete di rapporti illeciti con il possibile recupero di beni sottratti al culto ed alla funzione pubblica.
I carabinieri hanno seguito a ritroso le tracce lasciate. Dai negozi di antiquari passati al setaccio sino al compratore e al venditore. Poi sono scattate le manette. Il giorno del furto avevo notato una coppia di giovani che si aggirava attorno al santuario - dice don Enrico Panzeri, parroco di San Giacomo Evangelista di Monto Barro - il paese piccolo e gli sconosciuti si notano subito. La chiesa isolata e i ladri avevano fatto un lavoro certosino da professionisti entrando da una finestra laterale dopo aver tagliato l'inferriata. All'appello mancano solamente due statue tra cui una Madonna del '600 a cui i mie fedeli sono molto affezionati.



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news