LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Convegno sulle architetture fortificate della Sardegna
Nuova Sardegna, Cagliari, 14/3/2006

Torri e castelli, viaggio nella storia
Un convegno per far luce sui pi recenti studi e scoperte. Verr presentata una prima cartina delle fortificazioni sarde


CAGLIARI. Attorno a quelle mura s'intreccia parte di storia e civilt dei sardi: la torre di San Pancrazio e quella dell'Elefante, il Castello di Sanluri e quello di Acquafredda a Siliqua, dove secondo una leggenda si aggira il fantasma del Conte Ugolino. Castelli, torri, forti. Reperti di un glorioso passato, diventano oggi oggetto di dibattito tra studiosi e ricercatori. "Ultimi Studi sulle architetture fortificate della Sardegna" il titolo di una due giorni di studi con docenti universitari ed esperti della materia e di visite guidate ad alcuni siti e monumenti. L'incontro si terr sabato 18 (con inizio alle ore 16) e domenica 19 marzo (alle ore 9) al centro culturale ExMa. Organizzano l'Istituto italiano dei castelli, sezione Sardegna, delegazione di Cagliari, e l'Isem-Cnr (Istituto studi Europa Mediterraneo) e l'assessorato comunale alla Cultura. L'iniziativa precede l'inaugurazione della mostra "Castelli di Spagna e di Sardegna", di prossimo allestimento al Lazzaretto. "Un incontro - ha sottolineato Francesco Floris, presidente della sezione sarda dell'Istituto italiano dei castelli - che intende far luce sui pi recenti studi e scoperte. Novit a carattere storico-archeologico arriveranno soprattutto dagli interventi di due ricercatori del Cnr sul Castello di Marmitta nel castelliere giudicale di Arborea e su Cappelle Palatine nei castelli dei regni giudicali sardi. "Torri e castelli forniscono una nuova chiave di lettura della storia e civilt", ha affermato Francesco Cesare Casula, direttore dell'Isem-Cnr, nel corso della presentazione, che si tenuta ieri mattina al Liceo Siotto. "Costruiti per tracciare le linee di confine tra un regno e l'altro, estremo baluardo per la difesa del territorio, rappresentano il passato di una Sardegna divisa in quattro stati". Pezzi di passato della Sardegna, ma anche potenziali risorse economiche e mete turi-stiche. Il convegno sar l'occasione per presentare la prima cartina della Sardegna dei castelli e fortificazioni costiere realizzata da Francesco Floris. Realizzata in forma di pieghevole, uno strumento per studiare e tracciare itinerari turistici alternativi a carattere storico architettonico. Una vera e propria mappa non ad uso esclusivo di studiosi ed accademici, ma a portata di mano del comune viaggiatore. E dei tour opera-tor. "La visita ai castelli diventa interessante quanto pi - ha sottolineato Casula -la ricostruzione degli ambienti fedele al gusto dell'epoca: con ceramiche, armi, oggetti quotidiani, a richiamare le feste a corte o interminabili partite a dadi in attesa di scendere in battaglia, in una ricostruzione ideale della vita dentro il castello, come succede per il castello di Las Plassas, uno dei pochi esempi di fedele ricostruzione di un castello nell'isola". Al convegno interverranno il sindaco Emilio Floris; il presidente della Provincia Graziano Milia; Giorgio Pellegrini, assessore comunale alla Cultura; Luciano Marroccu, assessore provinciale alla Cultura; il rettore dell'Universit Pasquale Mistretta; Francesco Cesare Casula, direttore dell'Isem-Cnr; Flavio Conti, presidente nazionale Istituto italiano dei castelli, e Francesco Floris. L'apertura dei lavori, alle 16,30, affidata a Francesco Cesare Casula. A seguire, la relazione del docente all'Universit di Cagliari Gianni Montaldo, che tratter il tema delle fortificazioni del XVIII secolo. Sar poi la volta di Massimo Rassu, ingegnere e studioso di architetture fortificate, che affronter l'argomento "La cinta fortificata del Castello di Cagliari"; spetter quindi a Giorgio Diaz e Umberto Pintori, ingegnere e architetto urbanista, riferire del "Restauro delle mura di Cagliari". I ricercatori del Cnr Giovanni Serreli e Nicoletta Usai chiudono con i loro interventi la prima giornata di studi. La mattinata di domenica sar invece dedicata alle visite guidate di alcuni luoghi notevoli di Cagliari: alle 9 i convegnisti s'incontreranno per passare in rassegna il Castello di San Michele, la Torre dei Segnali, quella dell'Aquila e il Palazzo Boyl.



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news