LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Palazzi storici, cantieri lumaca, il cento invaso dalla pubblicit
CLARIDA SALVATORI
la Repubblica, 20 marzo 2006

Edifici e monumenti nascosti per mesi dai cartelloni, viaggio tra i lavori di ristrutturazione

INVADONO il centro storico. Troneggiano sulle facciate di molti palazzi, da piazza di Spagna a corso Vittorio. Le impalcature, ma qui parleremo solo di quelle su cui sono affisse grandi pubblicit, restano li per mesi e mesi, senza che nessun operaio salga mai a farvi dei lavori. "Repubblica" ha fatto un tour-cartelloni per cercare di capire dove si manifestano i ritardi nello smontare i cantieri e se magari questi non possano dipendere proprio dal fatto che vi sono affissi su dei messaggi pubblicitari.
Il tour stato fatto sempre di mattina e si ripetuto per tre giorni (venerd 3 marzo, luned 6 e poi di nuovo luned 13), nell'arco dei quali alcune situazioni sono anche cambiate. Assenti tre volte su tre i lavoratori della chiesa di largo Santa Susanna. Ma sempre presente il grande manifesto su cui una giovane vestita anni Ottanta, con i capelli raccolti in due codini, mostra il cartello con la scritta " ovvio", riferendosi ad un servizio che procura i numeri telefonici degli abbonati. Stesso discorso vale per il palazzo ingabbiato su lungotevere del Sangallo, all'incrocio con via Acciaioli. Dietro le assi di legno, per tre giorni nessun segno di attivit, ma la colorata pubblicit della macchina di marca straniera sempre l.
Invia di San Marco, a due passi da piazza Venezia, in piazza delle Cinque lune, alle spalle di piazza Navona, in via del Corso, altezza piazza Augusto Imperatore, dove sono ben visibili nell'ordine le pubblicit d una ditta di abbigliamento, dei jeans pi famosi e pi indossati dai ragazzi e di una banca che offre prestiti, nessun operaio e nessun direttore dei lavori in vista. Nei primi due giorni, per cos dire, "di osservazione", latitanza assoluta anche in piazza della Chiesa Nuova, lungo corso Vittorio (dove ben visibile la re-clame di una marca americana di vestiti, adatta a grandi e ai piccini). Latitanza sostituita, il terzo giorno, dall'apparizione di tre persone all'interno della rete metallica che delimita l'area di cantiere. Ma nessuno di loro era al lavoro sulle impalcature. Impacchettati, ma senza che nessuna attivata visibile vi si svolga all'interno, anche un palazzo di piazza di Spagna e l'obelisco di piazza del Popolo.
Segni di vita, ovvero un furgone dell'impresa edile e i bidoni che vengono incastrati uno dentro l'altro per togliere i calcinacci e farli cadere negli appositi camion, compaiono (sotto l'atletica rovesciata di un ragazzo che fa la pubblicit a una nota marca di abbigliamento sportivo) anche in via delle Convenite, angolo via del Corso. A guardare da fuori per, niente e nessuno. Neanche il rumore di un martello in azione. Breve comparsa, sempre e solo al terzo giorno del nostro tour, di chi lavora in via dei Baullari, a piazza Farnese. Sotto i messaggi di auto e marche di occhiali, non c' mai stato nessuno. Solo luned scorso, intorno alle 11.40, alcune persone mangiavano dentro un furgone e in loro aiuto arrivato un commerciante: S, s. Qui lavorano - dice, difendendoli - Questo non un cantiere fermo. Ora non ci sono operai perch sono in pausa pranzo.
A cambiare, nell'arco dei dieci giorni, sono state in tutto quattro impalcature. In corso Vittorio, poco dopo piazza Sant'Andrea della Valle, sparita la faccia sorridente di un politico che ammiccava ai passanti pur di attrarre voti. In via Tomacelli, l'immagine di una compagnia telefonica stata rimossa e ha lasciato al suo posto un rettangolo bianco ancora da riempire. Variazioni anche per la chiesa di Santa Maria in Via dove,come dice un negoziante della zona, nessuno si affacciato per mesi interi. La pubblicit di una splendida macchina stata smontata insieme alle impalcature. I ponteggi invece non sono ancora stati completati in via del Tritone, ma tre ragazze in abiti colorati gi spiccano sulla facciata del palazzo di un quotidiano romano.



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news