LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lettera aperta degli storici dell'arte della Puglia

Pubblichiamo una lettera aperta degli storici dell'arte della Puglia "sulle nomine esterne di dirigenti del MiBAC e sul contemporaneo svolgersi delle prove concorsuali a 11 posti di Soprintendente Storico dellArte".

Si veda nella sezione "comunicati delle associazioni" la posizione di Assotecnici:
http://www.patrimoniosos.it/rsol.php?op=getcomunicato&id=866


Lettera aperta
Lanimata discussione che nella settimana di ferragosto, e oltre, ha visto imperversare sulle pagine dei maggiori quotidiani nazionali le polemiche sulle nomine esterne di dirigenti del MiBAC e sul contemporaneo svolgersi delle prove concorsuali a 11 posti di Soprintendente Storico dellArte, ci impone di puntualizzare la nostra posizione sullargomento.
A fronte della situazione critica in cui versano le Soprintendenze, sottoposte a continui tagli di spesa - che inficiano lazione di tutela -, in nome di una giusta politica di risparmi pi volte invocata dallo stesso Governo, si proceduto a nomine, particolarmente onerose, di personale interno allAmministrazione attingendo alle quote previste per i contratti esterni, come nel recente caso del Direttore Regionale dellUmbria, gi nominata (ancora una volta con contratto esterno) Soprintendente PSAE dellUmbria. Senza nulla togliere alle capacit professionali della collega in questione, ci sentiamo di dover riportare lattenzione su fatti sostanziali che appaiono minare i basilari principi di correttezza e di trasparenza che pure dovrebbero improntare la gestione della cosa pubblica.

I Fatti: IL CONCORSO

Da pi di 10 anni non veniva espletato un concorso per dirigente storico dellarte nel Ministero, situazione analoga alle altre professionalit tecniche dello stesso, che ha tra laltro determinato, su tutto il territorio nazionale, la copertura dei posti di dirigente con reggenti a costo zero per lAmministrazione.
Il concorso bandito ad 11 posti di Soprintendente Storico dellArte, conforme alla Legge per il riordino della Dirigenza Statale emanata nella passata legislatura (D.Lgs del 30 marzo 2001, n. 165, cos come modificato dalla L. 15 luglio 2002 n. 145 e dalla L. 29 luglio 2003, n. 229).
Fra i requisiti di accesso al concorso, inoltre, non era neanche previsto il conseguimento del perfezionamento post laurea, ma veniva solo richiesto un anno di specializzazione, senza distinguo se con esami superati o frequenza o sola iscrizione.
Si rammenta che nella Legge sulla dirigenza su citata, oltre a venir meno ogni qualsiasi forma di valutazione di titoli, che ovviamente vanno a qualificare da un punto di vista professionale il candidato, prevista per i Ministeri tecnici la possibilit di inserire una terza prova scritta, cos come stata la scelta del MiBAC per il concorso in narrativa.
A fronte di pi di 400 domande presentate e di circa 300 candidati ammessi, le prove concorsuali hanno visto la partecipazione di 150 fra interni allAmministrazione ed esterni.
Le tre prove sono state valutate a tempo di record dalla commissione esaminatrice suscitando non poche perplessit sulla valutazione degli elaborati.
I 48 ammessi agli orali, e i non ammessi, hanno avuto tempestiva comunicazione scritta ma non stata resa pubblica la graduatoria di valutazione delle prove.
Questi i fatti relativi al Concorso. Da quanto su espresso pu derivare ununica considerazione quella, cio, che secondo i principi Costituzionali le Leggi dello Stato hanno valore normativo per tutti ma, altres, devono garantire a tutti regole certe.

Non si tratta della difesa del Concorso in oggetto, che ha evidenziato non poche ombre, si tratta della richiesta legittima di garanzie concorsuali certe.

E per questo che appare offensivo, e lesivo della dignit professionale, di chi alle regole si sottopone, una nomina estiva di chi questo concorso non lo ha superato nella fase preliminare agli orali e si vede premiata ad incarico superiore a quello per il quale concorreva.

Si attende da anni un cambiamento di rotta nella amministrazione di questo Ministero e dellintero Paese.
Laccendersi della speranza di cambiamenti stata fortemente mortificata.
Come funzionari dello Stato ma, prima ancora, come cittadini non vogliamo pi permettere che sia eluso il diritto di tutti a veder riconosciuti professionalit e meriti acquisiti, con criteri corretti e trasparenti.

Gli Storici dellArte della Puglia



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news