LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Biblioteca Nazionale scoppia. L’allarme dei lettori: 'È crisi'
Michele Bocci
Repubblica - Firenze 24/11/2002


Di

Ogni anno arrivano nuove pubblicazioni che occupano un chilometro e mezzo di scaffali
Non sanno più dove metterlo, quel treno di libri lungo un chilometro e mezzo, che vedono arrivare ogni anno. La Biblioteca Nazionale di Firenze è in crisi, di spazi, di personale e di strutture. Il grido d’allarme arriva sotto forma di lettera-appello dalla Associazione lettori della biblioteca e portala firma di Arnaldo Bruni, Stefano Galestri, Paul Ginsborg, Pola Poletto e Giuseppe Nava. I vertici dell’istituzione lo accolgono e se possibile lo amplificano. « È vero: la situazione è drammatica – ammette la vicedirettrice Gloria Cerbai – Stiamo scoppiando e non sappiamo dove mettere i libri. Dobbiamo augurarci un’altra alluvione?».
Cinque milioni e mezzo di volumi, sale frequentate da studiosi in arrivo da ogni parte del mondo, un punto di riferimento per ogni ricercatore. A Roma conoscono l’importanza della Nazionale, ma ben poco starebbero facendo per risolvere i suoi problemi. «La Biblioteca – si legge nella lettera dell’Associazione lettori – è condizionata da una crescente carenza di spazi. Dovendo ospitare per legge quanto viene stampato sul territorio nazionale, vede crescere le sue scaffalature ogni anno. Ora i locali disponibili sono in via di saturazione ed è prevedibile a breve l’impossibilità di procedere a nuove acquisizioni. Ha peggiorato la situazione la recente chiusura al pubblico del Forte Belvedere, dove sono conservati periodici e quotidiani antecedenti il 1984, ora consultabili solo presso la sede centrale con disagi per gli utenti e con il rischio di danneggiamento per i preziosi materiali, sottoposti al trasporto. Il quadro, pesantemente negativo, configura in un futuro prossimo venturo una interruzione del servizio. Vari tentativi di ottenere locali adiacenti, in particolare una caserma contigua in via Tripoli, hanno trovato un ostacolo finora insuperabile nella determinazione del ministero della Difesa, proprietario dell’immobile, di procedere alla vendita nel quadro del progetto di cartolarizzazione, promosso dall’attuale governo per il risanamento del deficit di bilancio». Della caserma, in direzione non hanno notizie. « È vero – dice Cerbai – utilizzare quella struttura sarebbe utilissimo. LO abbiamo spiegato anche al ministro dei Beni culturali Giuliano Urbani, che ha promesso di interessarsi al problema, ma non si è più fatto vivo. Potrebbe mettersi d’accordo con il ministro della Difesa Antonio Martino. Intanto cerchiamo di fare con quello che abbiamo, ma mi creda è difficilissimo. I libri sono dappertutto, in certi casi ostacolano le uscite di sicurezza. Finiremo per metterli per la strada, in via Magliabechi».
Un alttro dei problemi sollevato dall’Associazione è quello dei dipendenti. «La Biblioteca è afflitta da una cronica insufficienza d9i personale. Rispetto al pieno organico di 450 unità, attualmente risultano in servizio 275 addetti». Anche in questo caso Cerbai è sulla stessa lunghezza d’onda. «È vero, siamo meno del previsto. E figurarsi che ci vorrebbero anche più di 500 dipendenti per dare a tutti, ricercatori assidui e frequentatori occasionali, un servizio degno. Adesso in molti vengono a lamentarsi». Nella situazione di collasso una buona notizia c’è: si farà la gara per avere un bar interno. Portando via un po’ di spazio ai libri.




news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news