LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MENO TASSE PER LE IMPRESE CHE INVESTONO IN CULTURA SCADE IL 31 GENNAIO 2007 IL TERMINE PER PRESENTARE LA DOCUMENTAZIONE PER LE EROGAZIONI LIBERALI
19 gennaio 2007, Newsletter del MIBAC



Pubblicato il 15/12/2006

Anche per quetsanno sra possibile dedurre, senza alcun tetto, dagli utili imponibili delle imprese (individuali e non) le somme destinate ai settori dei beni culturali e dello spettacolo.

I soggetti beneficiari di erogazioni liberali sono tenuti, entro il 31 gennaio 2007, a comunicare al Ministero per i beni e le attivit culturali Dipartimento per la Ricerca, linnovazione e lorganizzazione, Direzione Generale per gli Affari Generali, il Bilancio, le Risorse umane e la Formazione, Servizio I, Affari Generali, Bilancio e Programmazione - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma:
1. lammontare delle erogazioni liberali ricevute;
2. le generalit complete del soggetto erogatore;
3. le finalit o attivit per le quali sono state elargite ovvero la riferibilit delle predette erogazioni ai loro compiti istituzionali (allegando altres copia dellatto costitutivo o dello statuto).

I soggetti beneficiari delle erogazioni devono rientrare nelle categorie previste dal Decreto Ministeriale 2/10/2002, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15/11/2002 che disciplina lart. 38 della Legge N. 342/2000, e sono:

a) Stato, Regioni, Enti Locali;
b) persone giuridiche costituite o partecipate dallo Stato, dalle Regioni o dagli Enti Locali;
c) enti pubblici o persone giuridiche private costituite mediante leggi nazionali o regionali;
d-e) soggetti, aventi personalit giuridica pubblica o privata, che, almeno in uno degli ultimi 5 anni antecedenti allanno dimposta in cui avviene lerogazione in loro favore, abbiano ricevuto ausili finanziari (ovvero che pur non avendoli ricevuti si trovino nella condizione di aver diritto a riceverli, anche se nel primo anno di attivit:
- 1) a valere sul Fondo unico dello spettacolo (legge 30/4/85 n. 163 "Nuova disciplina degli interventi a favore dello spettacolo")
- 2) ai sensi della legge 17/10/96 n. 534 "Nuove norme per lerogazione dei contributi statali alle istituzioni culturali";
f) soggetti che abbiano comunque ricevuto ausili finanziari, almeno in uno degli ultimi 5 anni antecedenti allanno di imposta in cui avviene lerogazione, direttamente previsti da disposizioni di legge statale o regionale;
g) associazioni, fondazioni e consorzi costituiti sia tra enti locali e soggetti aventi personalit giuridica di diritto privato rientranti nelle categorie di cui alle lettere precedenti, sia esclusivamente tra questi ultimi soggetti;
h) persone giuridiche private titolari o gestori di musei, gallerie, pinacoteche, aree archeologiche o raccolte di altri beni culturali o universalit di beni mobili soggetti ai vincoli ed alle prescrizioni di cui al D.L. 29/10/99, n. 490, funzionalmente organizzati ed aperti al pubblico per almeno 5 giorni alla settimana con orario continuato o predeterminato,
i) persone giuridiche private che esercitano attivit dirette a formare e diffondere espressioni della cultura e dellarte, cos come definite dallart.148 e seg. D.Lgs. 112 del 31 marzo 1998.

I soggetti che effettuano erogazioni liberali sono tenuti, entro il 31 gennaio 2007, a comunicare al Ministero per i beni e le attivit culturali Dipartimento per la Ricerca, linnovazione e lorganizzazione, Direzione Generale per gli Affari Generali, il Bilancio, le Risorse umane e la Formazione, Servizio I, Affari Generali, Bilancio e Programmazione - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma e, per via telematica, al Sistema informativo dellAgenzia delle entrate del Ministero dellEconomia e delle Finanze:
1. lammontare delle erogazioni effettuate nel periodo di imposta
2. le proprie generalit complete, comprensive dei dati fiscali
3. i soggetti beneficiari dellerogazione.

Per informazioni:
Dirigente Dott.ssa Maria Assunta Lorrai

Dott.ssa Cinzia Gobbato - tel. 06/67232107
Dott. Stefano Maurizi - tel. 06/67232919

Ufficio Stampa MiBAC
Tel. 06/6723.2261 - .2262

circolare del 19 aprile 2006
Esiti relativi all applicazione dell art 38 della L n. 342 del 21 novembre 2000 " misure in materia fiscale " e dell art 15 lettera h del DPR n. 917/1986 TUIR

circolare del 22 dicembre 2005
Erogazioni liberali ai sensi dell art 38 della Legge 21 novembre 2000 n. 342 e ai sensi dell articolo 15 lettera h) del DPR n. 917/1986 TUIR richiesta dati relativi all anno 2005

Eventuali quesiti e richieste di chiarimenti possono essere inviate allindirizzo di posta elettronica uoerogazioniliberali@beniculturali.it

Allegati:
Provvedimento del 15.03.2002 dellAgenzia delle entrate
MODELLO per i soggetti beneficiari
MODELLO per i soggetti erogatori

http://www.beniculturali.it/sala/dettaglio-comunicato.asp?nd=ss,cs&Id=2339


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news