LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni culturali - il caso dell'opificio e della biblioteca nazionale. Firenze contro Rutelli vuole pi autonomia
di Federico Romano
CRONACHE Da L'Indipendente 19-04-2007




Cera una volta Firenze capitale d'Italia: tempi Vj passati, anche se nel capoluogo toscano rimasta la consapevolezza molto profonda di essere una delle capitali mondiale della cultura e dell'arte. Per questo tra Firenze e Roma non sono mai mancate le polemiche sulla gestione dei beni culturali - sull'autonomia decisionale ed economica di enti e strutture - polemiche che sono cresciute in intensit e frequenza dopo che al ministero di via del Collegio romano cominciata a circolare la bozza definitiva del riordino del dicastero. All'interno della quale non si fa cenno all'autonomia dell'Opifcio delle Pietre Dure e della Biblioteca nazionale di Firenze. Un'autonomia che invece viene rivendicata nel mondo della cultura fiorentino e a cui da voce ancora una volta il senatore di Forza Italia Paolo Amato, gi protagonista di una clamorosa protesta nei confronti del ministro Francesco Rutelli - il senatore si incaten all'ingresso degli Uffizi - in occasione del trasferimento in Giappone dell'Annunciazione di Leonardo da Vinci. Il governo, attacca Amato, avrebbe dovuto inserire nella finanziaria garanzie precise in favore di un'autonomia finanziaria per istituzioni come l'Opifcio delle pietre dure e per la Biblioteca nazionale di Firenze. Invece continua solo a prometterle per un indeterminato futuro.
Il senatore si riferisce alle garanzie che il sottosegretario dei Beni culturali Andrea Marcucci avrebbe dato alla commissione cultura della Regione Toscana prima di Pasqua senza per confermare quelle garanzie di autonomia in Commissione cultura al Senato. Ma accanto a questa faglia di scontro tra Firenze e Roma se ne aggiunge un'altra relativa stavolta al caso della famigerata pensilina Isozaki, montata di fronte a un ingresso degli Uffzi per il grande sdegno di personaggi come Vittorio Sgarbi e Franco Zeffirelli che insieme a molti fiorentini l'avevano definita addirittura oscena. L'ex soprintendente di Firenze Antonio Paolucci non aveva usato questi termini ma certo aveva espresso perplessit molto forti sulla pensilina Isozaky e anche sul progetto di attraversamento di Piazza Duomo da parte della Tranvia. Adesso Antonio Paolucci, e stato nominato vicepresidente del Consiglio superiore dei Beni culturali e Paesaggistici, l'organo consultivo del ministero presieduto dal professore Salvatore Settis. Porter nel Consiglio superiore il lamento dei fiorentini contrari alla pensilina e alla Tranvia? O in lui prevarr il ruolo di cui stato investito? Un altro aspetto se si vuole del conflitto fiorentino-romano sull'autonomia. Anche se, per la verit, il comune di Firenze si sempre dimostrato favorevole sia alla realizzazione della famigerata pensilina degli uffizi sia al progetto della Tranvia.



news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news