LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ISFORM: petizione per candidare, il prof. Fabio Maniscalco, per il 2008 Nobel prize for Peace
POSTA DELLA REDAZIONE

Per quanti fossero interessati,

sabato 12 maggio su “Striscia la Notizia” sarà mandata in onda un’intervista al prof. Fabio Maniscalco ed a Dario Fo, sul problema uranio impoverito.

Lo stesso giorno, alle ore 16, sarà mandata in onda un’intervista al prof. Maniscalco su “Radio Sole 24 ore”. Nei giorni successivi sarà possibile ascoltare la registrazione sul portale della radio de “Il Sole 24 ore”.

Chi condividesse il testo già inviato dal prof. Vincenzo Coppola al Presidente della Repubblica (allegato di seguito), è pregato di raccogliere il maggior numero di firme possibile sul modello in allegato e di inviarle al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Palazzo del Quirinale, 00100 – Roma oppure alla prof.ssa Mariarosaria Ruggiero Maniscalco, V.le Colli Aminei n. 461, lotto 15, 80131, Napoli.

Al momento hanno già aderito numerosi cittadini ed i Senatori Malabarba e Rame.

Cordiali saluti,

Giovanni Capasso(rel. Esterne ISFORM)



-------------------------------------

Al Signor Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano
Palazzo del Quirinale, 00100 - Roma

Presidente,

Le scrivo per informarLa che l’Istituto per lo Sviluppo, la Formazione e la Ricerca nel Mediterraneo, di concerto con numerosi studiosi internazionali ed italiani, ha predisposto una petizione per candidare, il prof. Fabio Maniscalco, per il 2008 Nobel prize for Peace.

Al momento hanno aderito all’iniziativa oltre 100 studiosi, politici ed istituzioni (cfr. l’elenco allegato); ed in tanti hanno scritto direttamente al Norwegian Nobel Committee.

Il prof. Fabio Maniscalco è tra i massimi esperti mondiali in materia di salvaguardia dei beni culturali nelle aree a rischio bellico. Ha diretto attività e progetti finalizzati alla tutela dei beni culturali in Bosnia, Albania, Kosovo, Afghanistan, Nigeria, Palestina, etc. ed ha fondato l’Osservatorio per la Protezione dei Beni Culturali in Area di Crisi.

Inoltre, ha creato e dirige la prima rivista scientifica multidisciplinare on line dedicata alla tutela e valorizzazione dei beni culturali - il “Web Journal on Cultural Patrimony” (www.webjournal.unior.it) -, in cui ha coinvolto oltre 50 Università e Centri di Ricerca mondiali, e la prima collana monografica dedicata al settore -“Mediterraneum. Tutela e valorizzazione dei beni culturali ed ambientali”- giunta al VI numero.

Per la sua attività a favore della tutela e conservazione del patrimonio culturale albanese, l’Accademia delle Scienze di Albania ha nominato Fabio Maniscalco “Professore per Chiara Fama“ di “Salvaguardia del Patrimonio Archeologico e Culturale”.

Da alcuni mesi il prof. Maniscalco è stato colpito da una forma rara ed anomala di adenocarcinoma pancreatico dovuto, presumibilmente, all’esposizione all’uranio impoverito e/o a metalli pesanti in Bosnia e/o in Kosovo. Gli sono stati asportati lo stomaco, parte del pancreas, il duodeno, il primo tratto dell’intestino e la colecisti. L’intervento è andato bene ed al momento si sottopone ad un ciclo semestrale di chemio. Dunque, Fabio Maniscalco ha pagato a caro prezzo il suo amore per il patrimonio culturale internazionale e la sua dedizione per la sua salvaguardia della memoria storica di nazioni in crisi.

Signor Presidente, se possibile, Le chiedo, a nome dell’Istituto per lo Sviluppo, la Formazione e la Ricerca nel Mediterraneo di testimoniare il riconoscimento dell’Italia nei confronti di uno studioso che con il suo lavoro scientifico, tecnico ed “operativo” ha portato lustro all’Italia, nell’ambito dell’arte, della cultura e della pace.

Tra l’altro, tra il 1995-1997 Fabio Maniscalco, come ufficiale (FB) della Brigata Bersaglieri Garibaldi, ha prestato servizio in Bosnia-Herzegovina (IFOR e SFOR) ed in Albania (ALBA) ed ha realizzato (a proprio rischio e pericolo) i primi (ed unici) monitoraggi dei beni culturali in aree di guerra. Monitoraggi che diedero ulteriore lustro all’Esercito italiano, anche, attraverso la pubblicazione dei volumi Sarajevo. Itinerari artistici perduti e Frammenti di storia venduta. I tesori di Albania (prefazione del Ministro della Difesa Nino Andreatta).

Pertanto, La invito a verificare la possibilità di assegnare al prof. Fabio Maniscalco, nato a Napoli il 01/08/1965, un opportuna onorificenza (medaglia al valore militare o civile oppure l’inserimento nel Ruolo d’Onore dell’Esercito Italiano e/o l’incarico di senatore a vita). Onorificenza che avrebbe tanto più valore, perché tributata ad un uomo che, in veste di civile o di militare, ha sempre anteposto la cultura ed il dovere alla propria incolumità fisica e che promuove concretamente la pace in un modo originale e fondamentale: il rispetto e la salvaguardia del patrimonio culturale nelle aree di crisi.

Signor Presidente, proprio perché la globalizzazione di “usi”, “tendenze” e “prodotti”, imposti da influenti lobbies, continua a produrre la carenza di valori e perché scarseggiano esempi di abnegazione, altruismo e solidarietà spinti sino all’estremo sacrificio, ritengo che sia utile “premiare” e “sostenere” l’opera scientifica ed operativa di una persona straordinaria nota, a livello accademico, in tutto il mondo e nelle aree a rischio bellico.

Nella fiducia che a tanto vorrà destinare la Sua autorevole attenzione, La prego di accogliere l’espressione della più alta stima e considerazione e il più vivo riconoscimento per tutto quanto farà, sul filo delle motivazioni che hanno ispirato questa nota.

Con sentito e rispettoso ossequio.
Il Presidente, prof. ing. Vincenzo Coppola



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news